spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 29 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Un fiume di fango anche nei locali del CRC Chiesanuova: pesantissimi i danni per lo Spazio Geko

    "L'indignazione maggiore è stata per non ricevere ascolto e tanto meno aiuto da parte di enti pubblici, nonostante le segnalazioni fornite da più soci"

    CHIESANUOVA (SAN CASCIANO) – Il nubifragio di Ferragosto, oltre ad aver impattato in maniera pazzesca in particolare sul territorio di Bagno a Ripoli, ha lasciato pesantissimi strascichi anche in tutti i comuni limitrofi.

    E se anche non si tratta di situazioni “in valle”, magari vicine a corsi d’acqua o comunque in posizioni delicate dal punto di vista idrogeologico, la forza dell’acqua e della grandine è stata tale da creare problemi seri anche in ambiti potenzialmente più tranquilli.

    Come quella del CRC Chiesanuova, che ha visto i propri locali interrati letteralmente invasi da acqua, fango e detriti.

    “Il danno più importante – ci dicono dal circolo – è stato nella stanza dello Spazio Geko, una scuola di musica che ospita molti bambini”.

    “L’insegnante – continuano – Iacopo Biliotti, è rimasto il più segnato dal danneggiamento, vedendo i propri strumenti sommersi da acqua e fango. In pratica, stoppando tutta la sua attività”.

    “Inoltre – dicono ancora – i locali del circolo che vedono la stanza di ritrovo dei ragazzi, sono stati riempiti da 30 centimetri di acqua. Altri magazzini sono stati invasi”.

    “Purtroppo – fanno ancora sapere – non è andata meglio nei locali dove erano depositati oggetti e vestiti d’epoca del rinomato teatro di Chiesanuova. Sono andati distrutti materiali di un certo valore”.

    “Il parziale ripristino e il riordino – puntualizzano – è stato possibile solo grazie a pochi soci paesani”.

    “L’indignazione maggiore – concludono dal CRC Chiesanuova – è stata per non ricevere ascolto e tanto meno aiuto da parte di enti pubblici, nonostante le segnalazioni fornite da più soci. Che rimangono, ahimè, ancora in attesa di risposta”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...