spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 30 Novembre 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Venti anni di amore per le famiglie adottive di Celine: oggi i festeggiamenti

    Al circolo de La Romola una tavola rotonda e da uno spettacolo teatrale per ripercorrerne la storia

    SAN CASCIANO – Un percorso di crescita collettiva nel segno dell’amore filiale. Venti anni di amicizia, occasioni di confronto, scambio, attività di sostegno e approfondimento sul tema dell’adozione. 

    Le famiglie adottive di Celine, dal nome della prima bambina adottata, si ritroveranno al Circolo sportivo de La Romola per celebrare l’importante anniversario raggiunto.

    L’associazione, costituita oggi da 25 famiglie con genitori adottivi provenienti dal Chianti e dall’area fiorentina, ha organizzato un’iniziativa festosa che ripercorrerà la storia di questa importante realtà che dal 2003 ha sede nel territorio comunale di San Casciano, oggi coordinata dalla presidente dell’associazione Debora Baldini e dal consiglio direttivo.

    La manifestazione è prevista oggi, sabato 23 settembre, a partire dalle 16 presso la sede del circolo de La Romola (via Treggiaia) ed è caratterizzata da un ricco programma di iniziative.

    Tra cui una tavola rotonda ,con gli interventi della vicesindaca Elisabetta Masti, dell’ex presidente dell’associazione Philipp Bieri, don Andrea Bigalli parroco di Sant’Andrea in Percussina, Simona Scarano, ex presidente dell’associazione Celine, lo psicologo Mario Ruocco.

    Evento clou della serata è lo spettacolo “Figli delle stelle”, nato da un laboratorio di teatro realizzato e interpretato dal gruppo di studenti “sempreverdi” de “Il Lavoratorio”.

    L’iniziativa, alla quale prenderà parte anche l’assessore Moreno Cheli, si concluderà con una cena partecipata da soci e amici dell’associazione.

    L’associazione nasce per iniziativa di un gruppo di genitori adottivi mossi dal desiderio di ritrovarsi, scambiare opinioni, raccontare e condividere la propria esperienza.

    Il gruppo si amplia ed accoglie gradatamente un numero sempre maggiore di famiglie fino a decidere di costituirsi in associazione nel 2003.

    L’associazione collabora con alcuni psicologi che guidano un ciclo di incontri, gratuiti e aperti, con cui affrontare temi diversi connessi al mondo dell’adozione. Le iniziative hanno l’obiettivo di creare momenti di confronto e condivisione sul percorso adottivo e le fasi che lo caratterizzano.

    “Si tratta di un’importante realtà del nostro territorio – dichiara la vicesindaca Masti – che si pone l’obiettivo di ascoltare e offrire un supporto concreto sia ai genitori che hanno adottato una bambina o un bambino, sia alle coppie che si avvicinano per la prima volta al percorso di adozione, oppure a coloro che si trovano ad affrontare le varie tappe di questo cammino pieno di gioia e amore”.

    “L’associazione – conclude – crea occasioni di incontro, partecipazione e coinvolgimento tra i genitori che intraprendono la via dell’adozione”.

    Per informazioni: celine.famiglieadottive@gmail.com.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...