mercoledì 28 Ottobre 2020
Altre aree

    “Walk and Talk”: San Casciano si può imparare l’inglese… camminando: ecco come

    Dalla collaborazione fra la guida ambientale Eleonora Grechi e l'insegnante di inglese Debora Chellini: sabato 26 settembre la prima (facile) camminata sui sentieri sancascianesi

    SAN CASCIANO – Dalla collaborazione tra Eleonora Grechi, guida ambientale del gruppo escursionistico Le Vie del Chianti e Debora Chellini, insegnante della nota scuola StoryTime English Labs,  nasce in questo autunno una bella iniziativa, “Walk and Talk – imparare l’inglese camminando”.

    “Il progetto – ci racconta Eleonora – è molto semplice e divertente. Abbiamo pensato di unire le nostre esperienze di guida ambientale e di insegnate di inglese per organizzare delle piccole e facili camminate intorno a San Casciano”.

    “Scopriremo gli angoli più belli e le curiosità del nostro territorio – promette – e allo stesso proveremo ad imparare e a perfezionare il nostro inglese”.

    “Le camminate – spiega ancora – sono a numero chiuso, massimo 15 persone, per due sabati pomeriggio al mese. Sono previste anche visite culturali ed enogastronomiche per rendere la giornata ancora più interessante”.

    “Durante le camminate – continua Debora – faremo delle soste e ci metteremo alla prova in allegria parlando un po’ di inglese, imparando nuove parole e le giuste pronunce. Un vero e proprio laboratorio basato sull’outdoor education”.

    “Sicuramente – riprende – parlare fuori, all’aperto, in una situazione reale e “bucolica” è molto stimolante e divertente”.

    “Un vero e proprio corso aperto a tutti – rilancia – e dedicato a chi non ha voglia di imparare l’inglese chiuso in una stanza e vuole approcciarsi e misurarsi con leggerezza e con svago a questa lingua così importante”.

    “Sabato 26 settembre la prima camminata, su facili sentieri – a parlare è di nuovo Eleonora – sarà sulle nostre belle colline di San Casciano punteggiate di ville storiche, tra vigneti, oliveti e panorami, alla scoperta della Villa di Machiavelli dove scrisse la sua più grande opera Il Principe“.

    Prevista la visita alla sua dimora storica, le cantine, il tunnel dell’osteria e il giardino. Sono necessarie solo delle scarpe da camminata, un po’ d’acqua e la voglia di stare insieme allegramente.

    Per informazioni e prenotazioni: Debora Chellini, insegnante di inglese – 3206249012[email protected]www.storytime.it.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...