spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    L’approfondimento dell’INGV dopo la scossa da 3.7: “Zona dalla pericolosità sismica media”

    "Terremoti anche più forti di quello avvenuto oggi sono possibili per quanto la probabilità che si verifichino, ovvero la frequenza, non è particolarmente alta"

    ROMA – A margine della scossa di terremoto di magnitudo 3.7 sulla scala Richter, che si è verificata con epicentro nel comune di Impruneta nel pomeriggio di oggi, martedì 3 maggio (seguita e preceduta da altri scosse, fra cui una da 3.4 alle 22.14 e una da 2.7 alle 23) è arrivata una prima valutazione da parte dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia).

    “Un terremoto di magnitudo Ml 3.7 – scrive l’INGV – è stato registrato dalla Rete Sismica Nazionale alle ore 17:50 italiane di oggi, 3 maggio 2022”.

    “L’epicentro – prosegue – è stato localizzato in provincia di Firenze, a circa 13 km da Firenze, 28 km da Prato e ipocentro a una profondità di circa 10 km”.

    “Altri eventi significativi di questa area – ricorda l’INGV – sono i terremoti del 18 maggio 1895 (Mw 5.5) e quello del 11 settembre 1812 (Mw 5.2). La località più vicina all’epicentro è Impruneta (4 km)”.

    “I massimi effetti riportati (VII MCS) a Firenze sono relativi agli eventi del 1148 – prosegue l’INGV guardando a ritroso –  magnitudo stimata 5.1, a Firenze, del 7 agosto 1414, di magnitudo stimata pari a 5.7 nelle Colline Metallifere, del 28 settembre 1453, di magnitudo stimata pari a 5.4, e del 18 maggio 1895, di magnitudo stimata pari a 5.5, entrambi nel fiorentino”.

    # Scossa di terremoto: epicentro fra Impruneta e San Casciano, magnitudo di 3.7

    # Chianti fiorentino, i sindaci: “Il terremoto non ha causato alcun danno a cose o persone”

    # Altre scosse di terremoto fanno tremare il Chianti fiorentino: magnitudo 3.4 alle 22.14, 2.7 alle 23

    “La pericolosità sismica di questa area è considerata media – conclude – Terremoti anche più forti di quello avvenuto oggi sono possibili per quanto la probabilità che si verifichino, ovvero la frequenza, non è particolarmente alta”.

    LE INFO UTILI DELLA PROTEZIONE CIVILE IN CASO DI TERREMOTO, CAMPAGNA “IO NON RISCHIO”

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...