spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 29 Maggio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Scossa di 3.7 delle 23.12, l’analisi in tempo reale di INGV: “Risentito in una vasta area della Toscana”

    "Dal 2 maggio a questa sera in questa area a pericolosità sismica considerata media, registrati quasi 200 eventi, la gran parte di magnitudo inferiore a 2.0"

    FIRENZE – Una analisi (la trovate qui) in tempo quasi reale dal parte di INGV, che ha valutato la scossa di terremoto delle 23.12 di oggi, con epicentro sempre nella zona ai confini fra i comuni di Impruneta, San Casciano e Greve in Chianti.

    # Terremoto: dopo una pausa che aveva fatto sperare, torna a tremare il Chianti fiorentino. Scossa da 3.7

    # A ritroso nel tempo: la sequenza sismica del 2014-2015. Furono oltre 500 le scosse fra dicembre e marzo

    “Un terremoto di magnitudo Ml 3.7 – scrive INGV – è stato registrato dalla Rete Sismica Nazionale alle ore 23.12 italiane di questa sera, 12 maggio 2022. L’epicentro è stato localizzato in provincia di Firenze, a 3 km da Impruneta, circa 13 km a sud di Firenze, ad una profondità di circa 8 km”.

    “L’evento di questa sera è stato localizzato nell’area del Chianti fiorentino – si legge ancora -dove dal 2 maggio scorso è in corso una sequenza sismica con numerosi eventi, alcuni dei quali risentiti anche nella città di Firenze”.

    “Dal 2 maggio a questa sera – si aggiunge – sono stati registrati quasi 200 eventi, la gran parte di magnitudo inferiore a 2.0. Oltre all’evento di questa sera alle 23.12, altri due terremoti di magnitudo Ml 3.7 e Ml 3.4 sono avvenuti il 3 maggio alle ore 17.50  e alle 22.14”.

    “Ricordiamo – precisa INGV – che la pericolosità sismica di questa area è considerata media, in passato è stata colpita da eventi sismici significativi nel maggio 1895 (Mw 5.5) ed anche nel marzo del 1959, evento che causò danni leggeri ma diffusi proprio all’Impruneta e nel territorio comunale di San Casciano, non senza qualche danno sporadico anche nello stesso capoluogo toscano”.

    “La mappa di scuotimento del terremoto ML 3.7 di questa sera – sottolinea l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia – calcolata dai dati delle reti sismiche e accelerometriche INGV e DPC, mostra dei livelli di scuotimento fino al IV-V grado MCS, in particolare a sud di Firenze”.

    “Anche questo terremoto – si spiega – è stato risentito in una vasta area della Toscana, come si evince dai dati raccolti dal questionario di “Hai sentito il terremoto?”, con effetti stimati, al momento, fino al IV grado MCS. La mappa aggiornata è disponibile sul sito di “Hai sentito il terremoto?”.

    “Da un confronto preliminare tra gli effetti del terremoto di stasera con quello di simile magnitudo (Ml 3.7) del 3 maggio – conclude INGV – sembra che gli effetti siano confrontabili, al massimo del IV grado MCS”.

    La prima mappa delle segnalazioni giunte a INGV su come i toscani hanno sentito la scossa delle 23.12 del 12 maggio

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...