spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 26 Novembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Addio sindaco Casini al Pd, Sonia Redini: “E’ la politica dell’uomo solo al comando”

    La capogruppo di Cittadinanza Attiva sulla clamorosa scelta del primo cittadino di Bagno a Ripoli: "Incoerenti sia lui che il Partito democratico"

    BAGNO A RIPOLI – Fra le prime reazioni dei partiti di opposizione all’addio del sindaco di Bagno a Ripoli, Francesco Casini, che ha “abbracciato” la causa di Italia Viva, c’è quella di Sonia Redini.

    La capogruppo in consiglio comunale di Cittadinanza Attiva affida ai suoi canali social una riflessione su quanto sta avvenendo.

    “Dopo che il sindaco ha abbandonato il Pd e abbracciato Italia Viva – inizia Redini – d’improvviso si accendono i riflettori sul consiglio comunale, che adesso è decisivo per le sorti di questa amministrazione”.

    “Lui – sottolinea – ha già fatto sapere che non si dimetterà e che intende portare a conclusione il mandato elettorale, che scade nel 2024!”.

    “Peccato però – rimarca – che quel mandato elettorale sia nato e campi sulla forza politica abbandonata (46% sul 67% dei consensi ricevuti), mentre quella di approdo non c’era nemmeno alle elezioni, né ha rappresentanza in consiglio comunale. Se vi pare poco…”.

    “Ormai – riflette Redini – il voto dei cittadini è un trascurabile dettaglio e le coalizioni elettorali sono un taxi da cui salire e scendere in base alle circostanze ed alle convenienze”.

    “Coerenza e responsabilità – incalza – volevano che il sindaco concludesse il mandato prima di abbracciare altre esperienze politiche, peraltro pure in dissonanza da quella di origine”.

    “Ma ho il timore – attacca Redini – che la coerenza mancata all’uno difetti anche all’altro, cioè il Pd locale, perché chi non si dissocia è sempre complice. E l’unica dissociazione davvero credibile sta nei fatti”.

    “Perché la politica – conclude – per come la vivo io, non dev’essere quella dell’uomo solo al comando, che si sente intoccabile qualsiasi cosa dica o faccia, ma la costruzione di un lavoro di squadra, che segue dei valori condivisi, superiori e più importanti”.

    La “bomba-Casini” deflagra nel Pd: l’addio del sindaco di Bagno a Ripoli e, sullo sfondo, Palazzo Vecchio

    Matteo Renzi dà il benvenuto a Francesco Casini: “Italia Viva è casa tua”

    La reazione del Pd all’addio del sindaco Casini: “Appreso dal suo post su Facebook”

    Francesco Casini choc: il sindaco di Bagno a Ripoli lascia il Pd e “abbraccia” Renzi e Calenda

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...









    I Cammini dell'Acqua