spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 26 Novembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Matteo Renzi dà il benvenuto a Francesco Casini: “Italia Viva è casa tua”

    "Viola Park nuovi insediamenti industriali con tanti posti di lavoro, umanità e competenza: chi lo conosce come sindaco sa che è un fuoriclasse"

    BAGNO A RIPOLI – Poche ore dopo l’addio del sindaco di Bagno a Ripoli al Partito democratico, con conseguente annuncio dell’approdo a Italia Viva e terzo polo, ecco arrivare per Francesco Casini il benvenuto del suo “nuovo” segretario, quello di IV, Matteo Renzi.

    “Francesco Casini – scrive Renzi – è il sindaco di Bagno a Ripoli, uno dei più bravi amministratori toscani”.

    “Viola Park – elenca – nuovi insediamenti industriali con tanti posti di lavoro, umanità e competenza: chi lo conosce come sindaco sa che è un fuoriclasse”.

    “Da oggi – annuncia – Francesco entra a far parte della famiglia di Italia Viva e del Terzo Polo”.

    “Siamo appena all’inizio di un’avventura esaltante – conclude Renzi – Benvenuto Francesco, questa è casa tua”.

    La “bomba-Casini” deflagra nel Pd: l’addio del sindaco di Bagno a Ripoli e, sullo sfondo, Palazzo Vecchio

    La reazione del Pd all’addio del sindaco Casini: “Appreso dal suo post su Facebook”

    Francesco Casini choc: il sindaco di Bagno a Ripoli lascia il Pd e “abbraccia” Renzi e Calenda

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...









    I Cammini dell'Acqua