spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 10 Agosto 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Bagno a Ripoli, Frosali-Vulpiani lasciano la Lega: la replica del commissario provinciale 

    Federico Bussolin: "Lo abbiamo appreso dalla stampa. Motivazione pregna di retorica opportunista e offensiva che respingiamo fermamente"

    BAGNO A RIPOLI – “Apprendiamo a mezzo stampa la decisione dei consiglieri di Bagno a Ripoli Frosali e Vulpiani di abbandonare la Lega, aderendo così al Gruppo Misto, subendo in automatico il depennamento dal libro soci del partito”.

    A parlare è Federico Bussolin, commissario provinciale (su Firenze) per il Carroccio.

    # Bagno a Ripoli, diaspora-Lega in consiglio comunale: Frosali e Vulpiani la lasciano e vanno nel gruppo misto

    “Quel che stupisce – continua Bussolin – è la motivazione dietro questa scelta, pregna di retorica opportunista e offensiva che respingiamo fermamente”.

    “La Lega – rivendica – ha sempre incentivato i suoi attivisti presenti nei comuni della Provincia, ne è la dimostrazione il fatto che il capogruppo (ormai ex) Frosali veniva coinvolta nei direttivi di partito”.

    “Quel che è mancato – controbatte – è la partecipazione attiva degli interessati che, probabilmente, stavano già ascoltando altre sirene”.

    “Fa sorridere infine – precisa Bussolin – il richiamo alla coerenza promosso dai due consiglieri”.

    “La stessa coerenza – accusa – vorrebbe che, dal momento in cui gli stessi non si riconoscono più nel partito col quale sono stati eletti, si dimettessero dalle loro cariche”.

    “Continueremo ad essre presenti su Bagno a Ripoli attraverso i nostri punti di ascolto nelle piazze – conclude Bussolin – certi del fatto che chi ha tradito il mandato degli elettori, a breve, non siederà più in consiglio comunale”.

    # Lega Bagno a Ripoli, volano stracci. I due consiglieri usciti: “Il segretario provinciale parla a sproposito”

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...