spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 18 Giugno 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Giornata della lotta contro la poliomielite, al Santa Maria Annunziata con il Rotary Club

    L'associazione presente a Ponte a Niccheri per sensibilizzare i cittadini

    BAGNO A RIPOLI – Il Rotary Club di Bagno a Ripoli ha celebrato la ricorrenza della giornata della lotta alla poliomielite dislocando un proprio presidio informativo all’interno degli ambienti dell’Ospedale di riferimento del proprio territorio, l’Ospedale Santa Maria Annunziata di Ponte a Niccheri.

     

    Struttura presso la quale i volontari rotariani del Club si sono alternati nel corso dell’intera giornata di mercoledì 24 ottobre per informare la cittadinanza su quanto è stato fatto e quanto ancora rimanga da fare per considerare definitivamente vinta la battaglia contro la polio.

     

    Ad oggi, infatti, sono rimasti tre i paesi ove resiste il virus della poliomielite: l’Afghanistan, il Pakistan e la Nigeria.

     

    E’ per questo che i Rotary Club di tutto il mondo, e tra essi il Rotary Club di Bagno a Ripoli, insistono nel loro progetto: sensibilizzare l’opinione pubblica diffondendo una corretta informazione sull’argomento e raccogliere fondi grazie ai quali giungere alla definitiva eradicazione del virus dalla faccia della Terra.

     

    Anche la Fondazione Bill e Melinda Gates ha ribadito il proprio impegno quale partner del Rotary Internazional nella campagna “End Polio Now”. Il magnate e benefattore americano devolverà infatti due dollari per ciascun dollaro raccolto dai Rotary Club di tutto il mondo per questa finalità.

     

    Le donazioni contro la polio possono essere effettuate secondo le indicazioni reperibili attraverso il sito del Rotary International, nella sezione appositamente dedicata: www.endpolio.org. L'hashtag della giornata è stato: #endpolionow

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...