spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 9 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Affidate ai carabinieri di Grassina, dovranno valutare se sussistono colpe da parte di qualcuno

    BAGNO A RIPOLI – Dopo la grande paura e una storia finita bene grazie al pronto intervento dei soccorsi, si apre la fase della ricerca delle responsabilità per la caduta, avvenuta nel pomeriggio di venerdì 29 maggio, dei due bambini nel pozzo in via di Vacciano (clicca qui per leggere l'articolo).

     

    Pozzo e che è stato sottoposto a sequestro penale: i carabinieri della Stazione di Grassina stanno mettendo in atto un'attivita di indagine tesa a verificare eventuali responsabilità penali da parte di chi, in quel momento, aveva nella disponibilita l'area. E per capire se il pozzo è a norma di legge.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua