spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 7 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sabato e domenica costumi tipici, arti e mestieri, giocolieri e piatti rinascimentali

    RADDA IN CHIANTI – Rullo di tamburi per “Radda 1527 –Francesco Ferrucci podestà in Chianti”: sabato 13 luglio al via la manifestazione che per due giorni vedrà immergere il borgo di Radda in Chianti in un’atmosfera rinascimentale, rievocando il tempo che fu.

     

    Dopo il successo della prima edizione, torna infatti l’evento promosso dalla Pro Loco, che sabato 13 e domenica 14 luglio, offrirà ai visitatori un’atmosfera magica con sfilate di sbandieratori, spettacoli di falconeria, banchi-mercato di arti e mestieri e percorsi gastronomici tipici della tradizione rinascimentale.

     

    Una rievocazione storica in ricordo del tempo delle Signorie, quando Francesco Ferrucci (detto anche Ferruccio), condottiero al servizio della Repubblica di Firenze citato nella quarta strofa dell’inno di Mameli, arrivò nel borgo chiantigiano come podestà, prima che i Medici venissero cacciati da Firenze.

     

    La festa avrà luogo nel centro storico e per l'occasione sarà allestito un campo militare e messo in scena l'arrivo a cavallo di Ferrucci per prendere possesso del Palazzo del Podestà.

     

    Durante la due giorni le vie e le piazze si popoleranno di personaggi in costume, armi d’epoca e sonorità antiche e saranno allestiti diversi punti di ristoro con specialità gastronomiche a tema.

     

    Il programma prende il via sabato 13 luglio alle 16 con l’apertura dell’accampamento, l’arrivo del Podestà Ferruccio e l’inizio degli spettacoli. Alle 20.30 cena su prenotazione (presso la ProLoco) “A tavola con Francesco Ferrucci” con piatti tipici della tradizione rinascimentale.

     

    Domenica 14 sempre alle 16 corteo storico con ispezione del Podestà al borgo e inizio degli spettacoli. Dalle 19.30 apertura del percorso gastronomico per le vie del centro storico.

     

    "Radda 1527" è organizzato con la preziosa collaborazione dell’amministrazione comunale, dell’associazione Storia Chiavi in Mano e delle associazioni locali. Per informazioni e prenotazioni è possibile telefonare alla Pro Loco allo 0577/738494 oppure inviare una mail a proradda@chiantinet.it.
     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...