spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 27 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Isolamento delle case in legno: come ridurre le perdite di calore?

    Se ti stai chiedendo come realizzare un buon isolamento per case in legno, ecco a te tanti consigli utili!

    Una delle principali ragioni per cui le case legno non hanno un buon isolamento termico è perché, a differenza delle case in mattone, la struttura non viene realizzata interamente da un unico materiale.

    Le tipiche case in legno vengono costruite con più materiali e ciascuno è organizzato in maniera diversa, ciò significa che ci sono canali permettono la fuoriuscita di calore se non vengono isolati correttamente con altre materie prime.

    Abbiamo chiesto agli esperti di Maestro Case di darci dei consigli in merito all’isolamento delle case in legno.

    È necessario isolare le case in legno?

    Il naturale isolamento termico delle case legno assicura che non ci sia un’eccessiva perdita di calore dall’interno della struttura all’esterno.

    Tuttavia, se trascorri molto tempo durante l’anno all’interno di una casetta di legno o se la sua dimensione è particolarmente grande, è necessario considerare di isolarla. Tale processo permetterà non solo di evitare le perdite d’aria, ma di ridurre il freddo durante il periodo invernale.

    Prima di iniziare qualsiasi lavoro di isolamento, è una buona prassi esaminare l’assestamento della struttura stessa. Calcoli inappropriati del processo di isolamento potrebbero avere conseguenze drastiche, che potrebbero anche comportare il rifacimento dei lavori.

    Tipi di isolante per le case in legno

    Le case in legno con isolamento sono sempre più richieste, per via dei benefici ed i vantaggi che sono in grado di offrire.

    La naturale temperatura presente all’interno di una casetta di legno offre comfort ed una calda energia positiva, ma ciò non significa che una struttura di questo tipo non abbia bisogno di essere isolata.

    Il team di Maestro Case per isolare le case in legno sceglie la miglior lana di roccia, che permette di isolare le strutture in legno nel miglior modo rispetto altri materiali disponibili sul mercato.

    Si tratta di un materiale isolante di alta qualità e “low cost”, in grado di ridurre la quantità di energia di cui il consumatore ha bisogno per riscaldare e rinfrescare la propria abitazione.

    La schiuma poliuretanica è un’altra soluzione comune ed è nota per la sua elasticità, caratteristica che offre diversi benefici per quanto riguarda l’isolamento termico.

    Isolare le pareti di una casetta in legno

    Le case con una struttura in legno vengono spinte all’indietro di circa 2-3% rispetto l’altezza del muro, quindi prendi in considerazione questa distanza quando vuoi isolare le pareti dall’esterno.

    Ad esempio, se un edificio ha muri esterni che misurano 4.5 metri d’altezza, l’isolamento delle case in legno diminuirà di circa 10cm dopo la fase di assestamento. Quando si costruisce una nuova casa di legno, il proprietario dovrebbe attendere che la costruzione si sia ben assestata, prima di procedere con la fase di isolamento.

    Se ciò non fosse possibile, il proprietario della struttura dovrebbe contattare un esperto in materia prima di procedere con l’isolamento (o qualsiasi altra fase).

    Inoltre, per isolare l’intera struttura, è importante assicurarsi che sia le porte che le finestre siano ben sigillate e che non presentino fuoriuscite o perdite.

    Confrontando i progetti di Maestro Case, potrai notare che i muri possono avere diversi spessori, il che influisce sia sul prezzo finale che sulla possibilità di vivere o meno la propria abitazione durante tutto l’arco dell’anno. Per esempio, le case in legno con pareti che presentano uno spessore di 34mm vengono progettate per i mesi estivi, ma possono essere sfruttate anche durante la primavera e l’autunno, a patto di essere isolate correttamente.

    Isolamento del pavimento

    Uno dei principali problemi delle case in legno non isolate è il pavimento gelido, che nemmeno la moquette è in grado di riscaldare.

    Isolare il pavimento permette di ridurre l’umidità, la muffa e l’elevato consumo di energia.
    Isolando la tua abitazione con la lana di roccia o la schiuma poliuretanica, non solo ti permetterà di mantenere una temperatura interna ottimale, ma anche di isolare la struttura dai rumori esterni. Le case in legno ben isolate sono in grado di offrire, a chi vive al suo interno, un’atmosfera speciale, un comfort elevato ed un certo livello di intimità.

    Isolamento del tetto

    L’isolamento del tetto di una casa gioca un ruolo importante, se non fondamentale, sulla temperatura interna: il tetto è la parte della struttura che protegge l’interno da fattori quali pioggia, calore, freddo ed offre un ambiente interno accogliente.

    Un tetto con delle fuoriuscite può causare fino al 30% di perdite di calore. Ecco perché è molto importante trovare il modo per fermare le perdite di calore attraverso il tetto di una casa, senza superare il budget iniziale.

    Conoscere come isolare in maniera corretta la propria abitazione, ti aiuterà a mantenere un elevato livello di comfort in inverno anche se si tratta di una casa in legno.

    Per maggiori informazioni in merito all’isolamento delle case in legno, ti consigliamo di visitare il sito di Maestro Case al seguente indirizzo: www.maestrocase.it/

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...