spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Covid, Gelli: “Bene Governo su Green Pass. Da applausi le parole di Draghi”

    "Il meccanismo adottato porterà due vantaggi fondamentali: incentivare le vaccinazioni e limitare fortemente le situazioni a rischio"

    FIRENZE – “La scelta di applicare da subito il green pass per le attività più a rischio assembramento è di assoluto buon senso. Come Fondazione Italia in Salute l’avevamo suggerita già nelle scorse settimane”.

    Così Federico Gelli, presidente della Fondazione Italia in Salute, sulle nuove regole che entreranno in vigore dal prossimo 6 agosto.

    # Green Pass: ecco tutte le nuove regole che scatteranno il prossimo 6 agosto

    “Il meccanismo adottato – prefigura Gelli – porterà sostanzialmente due vantaggi fondamentali: incentivare le vaccinazioni e limitare fortemente le situazioni a rischio”.

    “Avremo infatti – prosegue – grazie al Green Pass, sia il vaccino che fungerà da protezione che i tamponi a fare da filtro”.

    “In questo modo – auspica Gelli – si proverà ad appiattire la curva dei contagi già ripartita negli ultimi giorni”.

    “Da applausi poi – si sbilancia – le parole di Mario Draghi quando ha sottolineato come l’appello a non vaccinarsi sia un appello a morir”e.

    “Il vaccino – conclude Gelli – è l’unico strumento di prevenzione che potrà permetterci sia di uscire da questa emergenza sanitaria che di evitare nuove chiusure con pesanti ripercussioni sull’economia del Paese.”

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...