spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 27 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Avvistamenti di lupi, c’è una mail e un numero whatsapp per le segnalazioni in Toscana

    Sono gli strumenti con i quali allevatori o cittadini potranno segnalare eventuali avvistamenti, contatti o problemi legati alla presenza degli animali sul territorio

    FIRENZE – Sono stati attivati per la prima volta in Toscana un numero whatsapp ed una e-mail dedicati ad una comunicazione semplice ed immediata tra cittadini e Regione Toscana relativa al tema dei lupi.

    Sono gli strumenti con i quali allevatori o cittadini potranno segnalare eventuali avvistamenti, contatti o problemi legati alla presenza di questi animali nel territorio toscano.

    L’indirizzo mail a cui scrivere è: lupo@regione.toscana.it.

    Oppure si può farlo direttamente al numero della chat su whatsapp 3666817138.

    “Si tratta dei primi atti concreti messi in campo dalla task-force istituita ad ottobre per il problema della diffusione di alcune specie di predatori selvatici sul territorio toscano” dice la vicepresidente Stefania Saccardi.

    “Per provare a dare una soluzione efficace ai nostri allevatori – prosegue Saccardi – colpiti sempre più di frequente da predazioni di capi da parte di lupi, serve un approccio pragmatico e immediato”.

    “Chiederemo al ministro Cingolani – annuncia – un incontro per affrontare la tematica, puntando sulla necessità di ottenere per la Toscana deroghe rispetto alle normative attuali”.

    Allo studio della task-force regionale anche provvedimenti per un cambiamento delle procedure per il risarcimento danni da predazioni, così da rendere più semplice e immediato il pagamento dei capi predati.

    Si aggiunge anche un nuovo provvedimento per lo smaltimento delle carcasse così da evitare di far pesare sugli allevatori questo ulteriore onere.

    # VIDEO / Branco di 8 lupi ripreso dalle telecamere di un’azienda agricola di Greve in Chianti

    # VIDEO / Greve in Chianti, ultimo giorno di novembre con una mattinata da attraversamento lupi

    # Ancora un avvistamento di lupi (in un borgo colonico, al tramonto) a Greve in Chianti

    # L’INTERVISTA / La presenza dei lupi nel territorio chiantigiano spiegata dal dottor Duccio Berzi

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...