spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 1 Luglio 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Laura Cioni: “Zoppini e Franchi parlano di norme anti contagio, io mi concentro sui problemi delle persone”

    "Il nostro Comune, come tutti gli altri, è in attesa di definizione delle misure da mettere in atto soprattutto per l’accoglienza ai profughi ucraini"

    IMPRUNETA – “Mentre i consiglieri Zoppini e Franchi continuano a sollevare questioni sul rispetto alle normative anticontagio da parte della sottoscritta in occasione della sottoscrizione del tavolo povertà del 14/7/2021, mettendo in dubbio l’applicazione di tutte le misure previste di cui sono garante, mi concentro piuttosto sui problemi concreti di persone che dal proprio Paese sono costrette a scappare”.

    # Zoppini e Franchi: “Riaprono anche le discoteche, ma il consiglio comunale si fa ancora da remoto”

    L’assessore Laura Cioni fa il punto sull’aiuto alla popolazione dell’Ucraina, non mancando di lanciare una stoccata ai due consiglieri comunali di opposizione.

    “A tal proposito – prosegue – informo che il nostro Comune, come tutti gli altri, è in attesa di definizione delle misure da mettere in atto soprattutto per l’accoglienza ai profughi ucraini”.

    “È in corso in queste ore – rimarca – la stesura del testo definitivo dell’ordinanza del capo di protezione civile, redatto in sinergia con il ministero degli interni e della sanità, le regioni, le prefetture e il dipartimento di protezione civile”.

    “Si sta già predisponendo la rete di coordinamento dei sindaci – fa sapere – con le amministrazioni comunali per l’attuazione di questa ordinanza”.

    “Nel frattempo – tiene a dire Cioni – invito i nostri cittadini ucraini che ospitano parenti o conoscenti provenienti dall’Ucraina, o chiunque altro si sia preso in carico queste persone, di farlo presente presso il Comune, al servizio sociale o all’urp lasciando il proprio nominativo e numero telefonico in modo da contattarli direttamente”.

    “Nel grande dolore per la sofferenza del popolo ucraino – conclude – nel sostenerlo dimostrando tutta la mia solidarietà, mi metto a disposizione per qualsiasi necessità. Potete anche scrivermi all’indirizzo l.cioni@comune.impruneta.fi.it“.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...