spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 27 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Misericordia San Casciano: al via giovedì 7 aprile il Corso BLSD aperto a tutti per l’utilizzo del defibrillatore

    Mentre in tutti i paesi del comune si stanno inaugurando i DAE collocati in parchi e piazze, la Confraternita insegna ai cittadini come utilizzarli

    SAN CASCIANO – Un’importante iniziativa della Misericordia di San Casciano che tocca ben sei paesi nel comune di San Casciano. E che consente di imparare in un solo appuntamento l’utilizzo del DAE.

    Parliamo proprio di quel tipo di defibrillatore che è in corso di installazione in tutte le piazze e i parchi del territorio comunale sancascianese.

    # Anche Cerbaia ha il suo defibrillatore salvavita in piazza: il terzo inaugurato nel week end

    # San Casciano: inaugurati i primi defibrillatori del progetto “Cuori in Comune”

    Si tratta di corsi abilitanti che si terranno a partire dal 9 aprile fino al 23 del mese: non solo a San Casciano ma anche a Cerbaia, Mercatale, Bargino, Romola e anche a San Pancrazio.

    Una bella e utilissima iniziativa condotta dagli esperti di Misericordia di San Casciano. L’abilitazione verrà rilasciata partecipando a una sola lezione.

    Questo il calendario degli appuntamenti del mese di aprile, di seguito elencati suddivisi per località.

    San Casciano, in sede, piazzetta Simone Martini: martedì 19 e giovedì 21 aprile alle ore 20.30 e sabato 23 aprile alle ore 9.

    A Cerbaia gli appuntamenti sono nei giorni sabato 9 aprile alle 9 e lunedì 11 alle 20.30 presso CSC via Napoli, 31.

    A Mercatale, alla Misericordia in piazza del Popolo al civico 43 nei giorni mercoledì 13 e mercoledì 20 aprile, alle ore 20.30.

    Al Bargino il corso per l’utilizzo del defibrillatore e il rilascio dell’abilitazione si terranno nei locali MCL situati in via Cassia per Siena al numero 92 martedì 12 alle 20.30 e sabato 16 alle 9.

    Al Circolo sportivo de La Romola in via Treggiaia 3 i corsi si terranno venerdì 15 aprile alle 20.30 e sabato 16 alle 9.

    Alla Pieve di San Pancrazio, via San Pancrazio 1, gli appuntamenti con questa fondamentale iniziativa aperta a tutti, sono nei giorni giovedì 7 aprile alle 20.30 e sabato 9 aprile alle ore 9.

    Durante gli incontri le accortezze anticontagio saranno molto rigide, tra queste la regolare sanificazione delle mani e degli strumenti utilizzati, nonché il distanziamento e la mascherina FFP2 correttamente indossata.

    I partecipanti all’unico appuntamento abilitante all’utilizzo del defibrillatore impareranno il famoso ritornello “Via io, via voi, via tutti” che si insegna durante tutti i corsi di BLSD ovvero la frase da utilizzare sempre prima di erogare la scarica di un defibrillatore.

    L’efficacia delle compressioni toraciche, dopo anni di ricerche in proposito, è risultata essere una componente fondamentale per garantire uno standard qualitativo elevato proprio nella rianimazione cardiopolmonare per garantire un outcome migliore.

    Una bella iniziativa a cui tutti i cittadini possono partecipare. Per ulteriori informazioni è possibile contattare direttamente la Misericordia di San Casciano al numero 3450996708.

    Per iscriversi all’unico appuntamento scelto: inviare una e-mail indirizzata a: corsoblsdsancasciano@gmail.com fornendo il proprio contatto telefonico, nome e cognome, luogo e data di nascita.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...