spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 6 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Ristorante La Capanna del Gallo: “Dal 15 agosto senza telefono fisso. Per noi un danno enorme”

    "Ci avevano detto che sarebbe stato ripristinato entro il 17...". Chiunque volesse contattare il ristorante, per informazioni e prenotazioni, può farlo sul cellulare al 3666627524

    FABBRICA (SAN CASCIANO) – Oltre alle interruzioni di corrente elettrica, in particolare dopo il “downburst”, la tempesta di vento e pioggia di giovedì 18 agosto, ci sono state anche problematiche sulla telefonia (fissa e mobile) nel nostro territorio.

    A segnalarcene una particolarmente dannosa è il ristorante La Capanna del Gallo, dal borgo di Fabbrica, lungo la strada che dalla Sambuca sale su verso Montefiridolfi e Campoli.

    “Dalla sera di lunedì 15 agosto – ci dicono dallo staff de La Capanna del Gallo – quando venne giù il diluvio, siamo senza telefono fisso. E nemmeno ci possono mettere il trasferimento di chiamata sul cellulare”.

    “Chiamiamo Telecom in media cinque volte al giorno – riprendono – Rispondono gli operatori dando ognuno una versione diversa, senza risolvere nulla. E non c’è verso di contattare l’assistenza Telecom”.

    “Il guasto – dicono ancora – ci avevano detto che sarebbe stato ripristinato entro il 17, e invece a tuttora nulla da fare. Per noi è un danno enorme”.

    Chiunque volesse contattare il ristorante, per informazioni e prenotazioni, può farlo sul cellulare al 3666627524.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...