spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 29 Novembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    San Casciano: aperta la campagna abbonamenti 2022/2023 del Teatro Niccolini

    Arca Azzurra Teatro mette in campo performance, video e flashmob in piazza per promuovere i titoli della nuova stagione che apre i battenti a novembre

    SAN CASCIANO – Tira vento di cultura. San Casciano allunga il respiro e si lascia sfiorare dalla gentilezza di una margherita che passa da una finestra all’altra, da uno schermo all’altro unendo voci e pensieri che fanno rifiorire luoghi reali e virtuali.

    Il profumo del teatro di campagna, di una sala ottocentesca, intrisa di storia, musica, recitazione, danza che genera e moltiplica passioni contemporanee, si prepara ad accogliere il pubblico chiantigiano.

    “Abbonatevi al Niccolini per condividere una, mille emozioni”.

    E’ l’invito che il sindaco Roberto Ciappi, con un fiore in mano, simbolo del teatro che torna a sbocciare, ha lanciato con un video girato davanti al palazzo comunale.

    Un gesto replicato dall’assessore alla cultura Maura Masini e da alcuni operatori della cultura sancascianese, in biblioteca, in piazza, davanti al Niccolini, testimonial per un giorno, protagonisti di brevi spot realizzati artigianalmente con lo smartphone.

    L’intento è quello di innescare una catena virtuale che promuova in rete l’amore per la scena e diffonda i contenuti della nuova stagione che aprirà i battenti tra poche settimane.

    Si apre ufficialmente il 15 ottobre la campagna abbonamenti della stagione teatrale 2022-2023 che Arca Azzurra Teatro in collaborazione con il Comune di San Casciano inizia a divulgare con una girandola di eventi itineranti.

    Brevi video, campagne di informazione in piazza e piccole performances poetiche e flash mob a cura degli attori e operatori culturali di Arca Azzurra: sono questi alcuni degli strumenti messi in campo per comunicare in forma diretta, fisica e virtuale, i titoli che compongono il ricco cartellone teatrale sancascianese.

    La programmazione è frutto della preziosa collaborazione che unisce da anni il Comune e lo storico partner Fondazione Toscana Spettacolo.

    “Le iniziative itineranti e originali sono tese a favorire la partecipazione della cittadinanza alle proposte artistiche che danno forma alla nuova stagione – dichiara l’assessore alla cultura Masini – riteniamo che il miglior modo per promuovere efficacemente il teatro sia coinvolgere il pubblico, informarlo in modo puntuale, diffondere i linguaggi espressivi con una modalità performativa”.

    “Anche quest’anno – conclude – dopo il successo della scorsa edizione, rivolgiamo a tutti l’invito a vivere il teatro e la sua straordinaria dimensione al confine tra finzione e realtà, prenotando un posto in platea o tra i palchi del Niccolini”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...









    I Cammini dell'Acqua