spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 28 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Seduta convocata per deliberare l’estinzione anticipata del debito: i dettagli

    Consiglio comunale straordinario per Castelnuovo Berardenga. Nei giorni scorsi i consiglieri si sono riuniti d’emergenza per deliberare l’utilizzo delle risorse per l'estinzione anticipata del debito così come definito dal Ministero dell’Interno.

     

    “L’ulteriore taglio dei trasferimenti derivante dalla spending review – spiega l’assessore al bilancio, Letizia Pacenti – è stato convertito in riduzione obbligata del debito entro il 31 dicembre, così come definito dal decreto legge 174/2012. Un debito che per il Comune di Castelnuovo, ammonta a circa 39mila euro come comunicato dal Ministero dell’Interno nel mese di ottobre. L’avanzo di amministrazione proveniente dal 2011 ammonta ancora a circa 289mila euro, di cui oltre 50mila euro sono vincolati per finanziamenti degli investimenti e oltre 238mila euro per il finanziamento di fondi non vincolati. Ad oggi, però, non ci è stato possibile estinguere parte del debito dovuto alla Banca Monte dei Paschi perché l’Ente non ci ha comunicato gli oneri di estinzione, nonostante i nostri solleciti”. 

     

    “Abbiamo dovuto, quindi, convocare il consiglio comunale d’urgenza – aggiunge l’assessore – perché, pur avendo già individuato le necessità per l’assestamento di bilancio, dovevamo trovare una soluzione al debito per non perdere i trasferimenti statali per il 2013. Abbiamo ritenuto più vantaggioso estinguere i mutui contratti con la Cassa depositi e prestiti, ottenendo una riduzione delle spese per interessi pari a circa 31mila euro per gli anni dal 2013 al 2018, con esiti positivi anche sul patto di stabilità”.

     

    "Si tratta – commenta il sindaco Roberto Bozzi (in foto) – di un'iniziativa che andrà a migliorare i conti del Comune. Purtroppo, però, a causa dei profondi tagli subiti e futuri, queste risorse non potranno essere investite in servizi, manutenzioni oppure in opere pubbliche. Abbiamo, invece, bisogno di trovare fondi per dare ai cittadini i servizi e alle imprese le opportunità di cui hanno bisogno e diritto".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...