spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 5 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    L’appuntamento fissato per domenica 16 giugno, alle ore 17.30, in piazza del Comune

    CASTELLINA IN CHIANTI – Il tour della XIII edizione della rassegna “Itinerari Vocali nel Chianti” fa tappa a Castellina in Chianti.

     

    Domenica 16 giugno, alle 17.30 infatti, in piazza del Comune si terrà il concerto che vedrà protagonisti il Coro Collage di Stoccolma; il Wienerwald Viergesang di Vienna e il Singkreis der Kartner di Graz ospitate dalla Schola Cantorum di Castellina che si esibirà in una performance diretta dal maestro Paolo Gragnoli.

     

    “E' con grande soddisfazione – commenta l’assessore alla cultura, Cosimo Ciampoli – che ci prepariamo a realizzare il nostro appuntamento nell'ambito di questa prestigiosa rassegna, che vede unite le due sponde del territorio chiantigiano per un progetto culturale di respiro internazionale".

     

    "Riteniamo infatti molto importanti – conclude – le partecipazioni di formazioni straniere, che danno la possibilità alle nostre corali locali di entrare in contatto con realtà di altri paesi sia dal punto di vista dei rapporti, che degli scambi artistici e musicali. Il successo della manifestazione, ormai consolidata nel tempo, è merito del lavoro programmatico e organizzativo di Angiolo Fossati, il presidente dell'associazione del Coordinamento, a cui vanno tutti i nostri riconoscimenti”.

    La manifestazione è promossa dall'associazione "Coordinamento delle Corali del Chianti fiorentino e senese". In caso di maltempo l’appuntamento si terrà presso la sala Niccolai del Circolo Italia.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...