spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 6 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    L’Istituto comprensivo “Papini” al primo posto del concorso musicale “Musica e Cinema” di Roma

    Un nuovo riconoscimento nazionale per la banda "TrescAcustica" dell'Istituto comprensivo "G. Papini" di Castelnuovo Berardenga.

     

    Nei giorni scorsi, infatti, il gruppo scolastico si è aggiudicato il primo posto assoluto nel VII Concorso “Musica e Cinema” dell’Istituto “Fontanile Anagnino” di Roma. "TrescAcustica" ha ottenuto un punteggio di 98 su 100 nella categoria “gruppi strumentali”, superando le esibizioni delle altre scuole primarie e secondarie di primo grado e degli Istituti comprensivi italiani.

     

    Si tratta del secondo riconoscimento nazionale per gli alunni del “Papini” che già lo scorso anno si erano aggiudicati il primo premio del concorso nazionale “Insieme per suonare, cantare e danzare”, con un raro punteggio di 100 su 100, durante la competizione scolastica italiana di musica e danza che si è tenuta a Casale Corte Cerro (Viterbo).

     

    “TrescAcustica”, frutto di un progetto decennale di scuola di musica finanziato dal Comune di Castelnuovo Berardenga e dal Comune di Gaiole in Chianti è stata premiata durante un concerto pubblico presso l’auditorium “Ennio Morricone” della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata”. Il premio consiste in un contributo per il finanziamento delle attività musicali presso la scuola e per il prossimo anno. A tutti gli alunni e ai docenti, inoltre, sono state consegnate targhe e attestati di partecipazione.

     

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua