venerdì 7 Agosto 2020
Altre aree

    Per Il Gazzettino del Chianti un 2018 da sogno. Ma noi guardiamo già oltre

    Un 2018 da sogno per Il Gazzettino del Chianti. Per la prima volta nella nostra storia, dal novembre 2012, abbiamo chiuso un anno ben al di sopra dei 2 milioni di visite. E con oltre 4 milioni di pagine visitate.

    “Freddi” numeri che raccontano però il grande calore con cui ogni giorno i nostri lettori ci circondano.

    Numeri che sono oltremodo positivi, nel 2018, anche per gli altri due nostri quotidiani, lo sportivo SportChianti e il webmagazine WeChianti. Sempre in crescita.

    Anche i canali social, Facebook in primis, sono in gran forma: fra Gazzettino, SportChianti e WeChianti abbiamo oltre 35mila persone che seguono le nostre notizie anche tramite i canali social.

    Che però, e questo è un altro motivo di orgoglio, non sono essenziali: in particolare per Il Gazzettino del Chianti, dove ormai il 75-80% dei lettori viene in autonomia sul giornale. Insomma, lo consulta una, due, tre volte al giorno a prescindere dai nostri post sui social.

    Grazie. Grazie. A tutti. Ai lettori, come detto, in primis: senza lettori non ci sono giornali.

    A tutti i nostri giornalisti, che prima di tutto sono cittadini dei paesi che raccontano ogni giorno sul Gazzettino del Chianti.

    Ai nostri sponsor (ricordiamo che viviamo esclusivamente di raccolta pubblicitaria): molti di loro hanno “sposato” da tempo la nostra “causa”, rimanendo presenti a lungo. Veri e propri compagni di viaggio dei quali non possiamo che essere orgogliosi.

    Da parte nostra possiamo solo farvi una promessa: continuare a mettere impegno, passione, professionalità. Tutti i giorni.

    Per permettervi di avere mezzi di informazione locale seri, affidabili, partecipi della vita che raccontano. Indipendenti.

    Buon anno a tutti.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...

    Sostengono Il Gazzettino