spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 2 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    “Era prevedibile che le fioriere nel centro di San Casciano fossero destinate alle rotture”

    "Quel tipo di manufatto è adatto ad ambienti chiusi da recinti, dove né traffico né operatori possono entrare in contatto. Adesso spero vengano spostate"

    Era prevedibile che le conche, dette “fioriere” fossero destinate ad un triste destino di rotture.

    Quel tipo di manufatto è adatto ad ambienti chiusi da recinti, dove né traffico né operatori possono entrare in contatto, altrimenti andavano ordinate a una fonderia e fatte in ghisa!

    Spero vivamente che chi le ha proposte ci ripensi e le ricollochi sotto le mura del “Piazzone” , nel tondo del monumento ai Caduti e in altri spazi adatti dove non circolano veicoli.

    Altrimenti sarà un continuo di rotture fino a esaurimento della fornitura.   

    # Le nuove fioriere in centro a San Casciano resistono due settimane: distrutta la prima

    # E due! Seconda fioriera in frantumi nel centro storico di San Casciano

    # E tre! Altra fioriera distrutta in un giorno a San Casciano: travolta da un furgone di Alia

    R.B.

    Scrivi anche tu... al Gazzettino del Chianti!

    Devi segnalare un disservizio? Contattare la nostra redazione? Scrivere una lettera al direttore? Dire semplicemente la tua? Puoi farlo anzi... devi!

    Scrivici una mail a: redazione@gazzettinodelchianti.it

    Leggi anche...