spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 27 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Mario e Giulia, 70 anni di matrimonio per una coppia classe 1928

    Grande festa insieme ai parenti per i due, nati nello stesso anno a San Donato in Poggio

    MERCATALE (SAN CASCIANO) – Era il lontano novembre del 1949 quando Mario Biliotti e Giulia Cortigiani si unirono in matrimonio.

    E anche se la data precisa dell’anniversario non se la ricordano, settant’anni di unione sono comunque un traguardo davvero importante da festeggiare per la coppia.

    Domenica 17 novembre Mario e Giulia hanno festeggiato insieme alla loro grande famiglia, composta dalle figlie Gabriella, Antonella, Loredana, dai nipoti Gemma, Federico, Damiano e dai bisnipoti Matteo e Lorenzo, tutti radunati nella loro casa per un pranzo di festa.

    “Per i sessant’anni di anniversario – dice la nipote Gemma – abbiamo festeggiato con un pranzo all’Abetone. Questa volta, invece, dato il maltempo e la preferenza dei nonni a non spostarsi, abbiamo optato per un bel pranzo in casa con tutti i parenti”.

    Più di settant’anni sono passati dal loro primo incontro, quando, ancora adolescenti, abitavano l’uno poco distante dall’altra a San Donato in Poggio. Entrambi, figli dell’annata 1928, provenivano da due famiglie di origine contadina.

    L’incontro decisivo tra i due avvenne durante una festa di paese, dal quale giorno dopo giorno si è costruito un legame forte e duraturo, che poco tempo dopo, prima della partenza di Mario per la leva militare a ventuno anni, li condusse all’altare della chiesa del paese.

    Settant’anni vissuti, pieni di ricordi da condividere, di alti e di bassi, come è normale che sia. Una bella storia da ricordare e una famiglia splendida a cui Mario e Giulia oggi possono raccontarla.

    Il segreto di un matrimonio così duraturo? “Riuscire a sopportarsi – ironizza Mario – stare insieme per così tanto tempo significa aver condiviso momenti belli e sereni, ma anche momenti non facili, fatti di litigate”.

    “E come abbiamo litigato in passato – conclude – anche oggi, dopo settant’anni di matrimonio, qualche volta litighiamo. Ma ora come allora risolviamo e andiamo avanti, perché in fondo ci vogliamo bene”.

    Anche la redazione del Gazzettino del Chianti si aggiunge agli auguri delle figlie e della famiglia per Mario e Giulia. Una bella coppia da prendere a esempio.

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...