spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
giovedì 29 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Ciak si gira, fra Panzano e Greve in Chianti: con Sergio Forconi, Aldo Pellegrini, Don Backy…

    "Il Segreto dell'Armonia". Prodotto dall'associazione Wish and Progress, tratta il tema dell'epilessia. In una storia che si snoda tutta nel nostro territorio...

    GREVE IN CHIANTI – Sono iniziate in questo agosto le riprese del film “Il Segreto dell’Armonia”, da parte dell’associazione Wish and Progress, che si concentrano nel Chianti fiorentino.

    I ciak infatti, chiamati dal regista (alla sua opera prima) Gianni Pellegrini, si svolgono fra Greve e Panzano in Chianti.

    “L’argomento – spiega l’associazione – verte su una tematica poco dibattuta ma molto seria, qual è l’epilessia. Materia attorno al quale gira poi tutta la storia”.

    “Il film – proseguono – con il patrocinio del Comune di Greve in Chianti, dal punto organizzativo si avvale di Toscana Film Commision”.

    “Mentre come attori – svelano – oltre agli inossidabili Sergio Forconi e Aldo Pellegrini, vede il ritorno sul set dopo molti anni, del celebre cantautore toscano Don Backy“.

    “Recita una parte importante – rimarcano – è il babbo del protagonista. Ma ce lo godiamo anche come musicista, visto che porta in dono a questo film alcune canzoni del suo repertorio, tra cui Sognando, adattissima per il tema”.

    Il film

    Sullo sfondo di un piccolo paesino del Chianti, e all’interno di una famiglia apparentemente come tante, si vanno ad intersecare le difficili dinamiche tra i genitori (Paolone e Maria) con due figli, Andrea e Salvo, quest’ultimo epilettico, che si è messo in testa di entrare nel difficile mondo dello spettacolo.

    Paolone e Maria però, che già di per se non vivono bene l’epilessia del figlio, cercano in tutti i modi di indirizzare la vita di Salvo verso un lavoro più tranquillo, ma Salvo che vive in un mondo tutto suo, non ci sente e non fa neppure caso a quello che gli succede attorno, continuando anzi, ad avere fiducia cieca nei genitori, che invece, lavorano sottotraccia.

    L’artefice di tutto ciò è la mamma, anche se all’inizio della storia sembra sottostare al marito, ma che invece scopriremo più avanti essere il deus ex machina di ogni ordine impartito da Paolone.

    In mezzo a ciò si trova Andrea, il fratello più piccolo di 4 anni, che caratterialmente è tutto suo padre, metodico (classico avvocato rampante ad inizio carriera) il quale, cresciuto in mezzo a liti e attacchi epilettici del fratello si è chiuso in se stesso, e proprio per questo non vede l’ora di uscire da quelle complicate dinamiche familiari.

    Nel frattempo però, è Salvo ad incontrare per primo la sua anima gemella (Floriana) che lo cambierà fortemente.

    Floriana diverrà sua moglie in termine di poco, e invece di facilitare le mosse dei suoi genitori, come loro si aspetterebbero, magari convincendo Salvo a mollare quel mondo a loro indegesto dello spettacolo, al contrario, sarà proprio lei ad incoraggiarlo, dicendogli che ha talento, e accompagnandolo alle serate (lui non ha patente).

    E come se non bastasse, inducendolo pure a lasciare quel posto fisso per il quale il babbo si era tanto battuto per farlo assumere.

    Andrea, nel frattempo, si fidanza prima e si sposa poi con Carlotta, proprio mentre l’epilessia di Salvo lo marca stretto, e mentre avviene il completo distacco con il resto dei familiari, che sembrano coalizzati contro Salvo e Floriana, i quali per lungo tempo vivranno in ristrettezze economiche, proprio adesso che è nato il piccolo Francesco…

    CAST

    Aldo Pellegrini: Salvo figlio epilettico

    Ilaria Di Tella: Floriana, ragazza di Salvo

    Don Backy: Paolone, babbo di Salvo

    Lorella Paris: Maria, mamma di Salvo

    Giovanni Cifarelli: Andrea, fratello di Salvo

    Matilde Calamai: Carlotta, moglie di Andrea

    Sergio Forconi: Babbo Impresario

    Alessandro Orlando: Capogruppo Massimo

    CAST TECNICO

    Produzione: Ass.ne di Promozione Sociale Wish and Progress

    Diretttore Fotografia: Giovanni Polisano

    Musiche: Don Backy

    Regia: Gianni Pellegrini (Opera I°)

    Location: Chianti Fiorentino (Greve, Panzano in Chianti, Montefioralle)

    Distribuzione Cinema: Matteo Nenciolini per Giglio distribuzione film S.r.l.

    Distribuzione Digitale CG ENTERTAINMENT: Prime video

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...