spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 23 Giugno 2021
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    TUTTI GLI ARTICOLI DI:

    RACCONTAMI UNA STORIA

    Raccontami una storia: “Il corridoio di carta celeste”, di Silvia Grappolini

    "Dopo aver constatato che la ballerina era, come al solito, rimasta sola là in fondo, decise di lasciare la scatola aperta sul tavolo da lavoro..."

    Raccontami una storia: oggi tocca a “Partenze”, di Tommaso Gabbriellini

    Michael e suo padre, in un dialogo che si svela parola dopo parola. Un altro racconto dai gruppi di scrittura di Sabrina Nesi

    Raccontami una Storia: “Una conversazione inaspettata”, di Federica Antoniella

    La guardò e decise che quella mattina voleva attirare la sua attenzione in modo del tutto diverso dal solito. "Ciao, è da un po’ di tempo che ho voglia di scambiare due parole con te..."

    Raccontami una Storia: Miriam Bandini e il femminicidio dal punto di vista di un coltello

    "... Oggi mi ha preso in mano lui. Erano giorni che li sentivamo discutere sempre più animatamente. Lei lo pregava di capire che tra loro era finita, che da quella casa se ne doveva andare..."

    Raccontami una Storia: Margherita Nesi ci porta nel bosco con “Il Lupo Gelsomino”

    "Mi presento: mi chiamo Gelsomino e sono un lupo vegetariano. Sono il primo della mia famiglia a fare l’obiettore di coscienza e per questo ne sono diventato la pecora nera..."

    Raccontami una Storia: la “Filastrocca del Mondo Strampalato”, di Silvia Grappolini

    Inizia la pubblicazione di storie e racconti nella rubrica curata da Sabrina Nesi. In questo caso, ogni riferimento alla situazione in corso è puramente... voluto

    “Raccontami una Storia”: una nuova rubrica sul Gazzettino del Chianti. Curata da Sabrina Nesi

    Dedicata a racconti, storie e fiabe. Un angolo dove è possibile passare qualche minuto in compagnia di narratori che usano le loro penne e la loro fantasia per creare storie e personaggi

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.