spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 23 Aprile 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Elezioni amministrative 2024: le modalità per la pubblicità sul Gazzettino del Chianti

    Ecco come si possono prenotare gli spazi. Le regole, i contatti per richiedere i preventivi in vista della scadenza elettorale dell'8 e 9 giugno prossimi

    La ComuniChianti S.r.l a capitale ridotto, società editrice de 

    Il Gazzettino del Chianti e delle colline fiorentine (www.gazzettinodelchianti.it) – SportChianti (www.sportchianti.it) – WeChianti (www.wechianti.com)

    Con sede legale a San Casciano in Val di Pesa in via Collina 5/i.

    COMUNICA

    che intende pubblicare messaggi elettorali a pagamento per le elezioni amministrative comunali 2024 (8-9 giugno) in conformità della legge che regolamenta la vendita degli spazi pubblicitari per propaganda elettorale e nel rispetto delle Delibere adottate dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni della Repubblica Italiana.

    Tali messaggi devono riportare la dicitura “Pubblicità elettorale” e indicare il soggetto politico committente.

    Tutto ciò nell’ambito della legge che regolamenta la vendita degli spazi pubblicitari per propaganda elettorale e nel rispetto delle Delibere adottate dall’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni della Repubblica Italiana.

    Ricordiamo che si vota in contemporanea con le elezioni europee, e che i Comuni del nostro territorio in cui si va alle urne anche per le elezioni amministrative sono i seguenti: Bagno a Ripoli, Barberino Tavarnelle, Castellina in Chianti, Castelnuovo Berardenga, Gaiole in Chianti, Greve in Chianti, San Casciano, Radda in Chianti.

    MODALITA’ E CONDIZIONI

    • Gli spazi di propaganda su Il Gazzettino del Chianti e delle colline fiorentineSportChianti e WeChianti saranno offerti a tutti i partiti, a tutte le liste e a tutti i singoli candidati che ne facciano richiesta.

    • Le prenotazioni e la consegna del materiale saranno possibili in qualunque giorno fino ad una settimana prima della data delle elezioni; Il Gazzettino del Chianti e delle colline fiorentineSportChianti e WeChianti si impegnano a pubblicare i banner/POP UP entro un giorno lavorativo successivo la ricezione dell’adesione, della grafica e del pagamento degli spazi.

    • E’ vietata la pubblicazione e la trasmissione di qualsiasi messaggio elettorale nel giorno precedente (un minuto dopo la mezzanotte) ed in quello stabilito per le votazioni (esempio: se le votazioni sono previste per la domenica, l’ultimo giorno di trasmissione sarà fino alla mezzanotte del venerdì).

    • Per prendere visione delle TARIFFE dei banner e delle misure (uguali per tutti i committenti) e per RICHIESTE DI INFORMAZIONI E PREVENTIVI per la pubblicazione di messaggi di propaganda elettorale a pagamento è necessario contattare la redazione via email: comunichianti@gmail.com.

    • I prezzi saranno comunicati in base ai periodi richiesti alle disponibilità del momento, fissi e non negoziabili

    • Non sono previsti sconti rispetto ai prezzi di listino fissati.

    • Gli spazi sono già, ad oggi, molto ridotti in base al carico di pubblicità tradizionale. Chi quindi ha intenzione di acquistarne è consigliato di muoversi per tempo.

    • Il committente si assume la responsabilità esclusiva (civile e penale) di quanto affermato e dichiarato nello spazio autogestito sollevando le Testate Giornalistiche Il Gazzettino del Chianti e delle colline fiorentineSportChianti e WeChianti da ogni responsabilità. Non saranno accettate inserzioni dal contenuto testuale o grafico difformi da quanto stabilito da tutte le norme di Legge e dalle disposizioni dell’Autorità Garante per le Comunicazioni vigenti in materia con riferimento particolare, ancorché non esclusivo, alla Legge 10 dicembre 1993, n. 515 e successive norme attuative regolamentari. Peraltro, Il Gazzettino del Chianti e delle colline fiorentineSportChianti e WeChianti si riservano di verificare i contenuti ed i corredi grafici dei messaggi e, ove ritenuti gli stessi difformi dalle previsioni normative sopra citate, potrà rifiutarne la pubblicazione. In caso di spazio pubblicitario prenotato e pagato e di non approvazione del banner, sarà rimborsata la quota versata.

    • Ogni BANNER potrà essere “fisso” o “a rotazione” (salvo i casi in cui non sia tecnicamente possibile), quindi o .jpg o .gif, ESCLUSIVO (non vi saranno messaggi diversi nello stesso spazio) e potrà comprendere foto, messaggio elettorale e dati del candidato (simbolo del partito appartenenza). Il committente dovrà indicare il link del sito web/pagina Facebook esterno a cui indirizzare il banner.

    • I POP UP/POP UP PLUS possono invece essere pubblicati solo nel formato “fisso” (.jpg)

    • Nei casi in cui la grafica non sia fornita dal committente, sarà cura dello stesso fornire a Il Gazzettino del Chianti e delle colline fiorentineSportChianti e WeChianti il materiale informativo attraverso e-mail o con consegna diretta in tempo utile per la realizzazione e personalizzazione dello spazio acquistato. Il costo della realizzazione della grafica verrà comunicato al committente.

    • Il pagamento, in un’unica soluzione, dovrà essere anticipato e avverrà quindi contestualmente alla formalizzazione contrattuale degli spazi di cui al presente codice di autoregolamentazione, dietro regolare fattura. Al costo dei banner proposti va aggiunta l’Iva 

    • Per informazioni e prenotazioni (gli spazi sono limitati) è possibile contattare Il Gazzettino del Chianti e delle colline fiorentineSportChianti e WeChianti scrivendo a comunichianti@gmail.com o chiamando il 3391552376.

    • L’UFFICIO DI REDAZIONE lo trovate a San Casciano, in via Machiavelli 9 (nel cuore del centro storico). Aperto tutti i giorni, spesso anche il sabato e la domenica.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...