spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 15 Luglio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Castelnuovo: OpenDay nei nidi d’infanzia. Porte aperte a Pontignano e Montaperti

    Quattro appuntamenti dall'11 aprile all'11 maggio per conoscere da vicino strutture e servizi per famiglie e bimbi

    CASTELNUOVO BERARDENGA – Quattro Open Day per conoscere da vicino i nidi d’infanzia "Girasole" di Montaperti e "Marameo" di Pontignano e i servizi disponibili sul territorio comunale di Castelnuovo Berardenga per famiglie con bambini dai 12 ai 36 mesi.

     

    Sono quelli in programma lunedì 11 aprile, con l’apertura della struttura di Montaperti dalle ore 17.30 alle ore 19.30 e replica sabato 7 maggio, dalle ore 10.30 alle ore 12.30, e sabato 16 aprile a Pontignano, dalle ore 10.30 alle ore 12.30, con replica mercoledì 11 maggio, dalle ore 17.30 alle ore 19.30.

     

    “Gli Open Day nei nidi d’infanzia – afferma l’assessore alle politiche scolastiche di Castelnuovo Berardenga, Annalisa Giovani – sono un appuntamento avviato già da alcuni anni con interesse e partecipazione da parte delle famiglie interessate e offrono l’opportunità di conoscere meglio le strutture e i servizi a disposizione per accogliere i piccoli utenti. Iniziative come queste permettono anche di valorizzare l’impegno portato avanti negli anni dal Comune di Castelnuovo Berardenga per garantire un’istruzione e una formazione di qualità ai suoi bambini e ragazzi. Formazione che inizia anche nei nidi d’infanzia, dove le famiglie possono trovare un supporto per conciliare le esigenze familiari con quelle lavorative nei primi anni di vita dei figli”.

     

    “Nel corso degli ultimi anni – aggiunge il sindaco di Castelnuovo Berardenga, Fabrizio Nepi – l’amministrazione comunale ha promosso investimenti significativi nelle politiche scolastiche, con un’attenzione particolare per i servizi rivolti all’infanzia e alle esigenze delle famiglie. La struttura di Pontignano, che offre anche spazi verdi per accogliere i bambini, è stata ristrutturata e ampliata, mentre il nido d’infanzia di Montaperti è stato reso recentemente un servizio pubblico, grazie alla riappropriazione dell’immobile da parte del Comune".

     

    "A queste due strutture – ricorda – si uniscono l'asilo domiciliare "La Querciolina", a Quercegrossa, e l’asilo nido Sacra Famiglia, a Castelnuovo, una struttura privata ma sovvenzionata, in parte, dalle amministrazioni comunali del territorio. Come previsto dalla normativa regionale, inoltre, i quattro nidi per l’infanzia contano sul servizio di coordinamento pedagogico supportato dal Comune".

     

    "Grazie alle strutture esistenti – conclude Nepi – riusciamo a soddisfare le richieste di accesso al servizio da parte dei cittadini, con una percentuale di posti rispetto agli utenti che rispetta i parametri europei e ci colloca tra i pochi Comuni capaci di farlo in Italia”.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...