Mercoledž 19 giugno 2019  7:56
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
GREVE IN CHIANTI
18.03.2019
h 09:33 Di
Cosimo Ballini
"MasterMao": un super Masterchef tutto chiantigiano al circolo Arci di Chiocchio
Per festeggiare un compleanno. Amici, cucina, gara e cena finale: c'era anche Il Gazzettino del Chianti
immagine

CHIOCCHIO (GREVE IN CHIANTI) - Una spettacolare seconda edizione di “MasterMao” si è tenuta nella serata di sabato 16 marzo, presso il circolo Arci di Chiocchio. Tra amici, gara di cucina e un compleanno davvero indimenticabile.

 

Maurizio La Rotonda (classe 1977), ideatore dell'evento, ha festeggiato il suo compleanno organizzando una gara di cucina... alla “Masterchef” in compagnia dei suoi amici più cari.

 

“L'idea della gara - spiega Maurizio - mi è venuta perché lo scorso anno avevo organizzato una cosa simile a casa mia insieme ai miei amici, in cui ciascuna coppia doveva portare per cena già pronto un piatto in base agli ingredienti che gli avevo dato. E poi, alla fine, dopo aver mangiato, avevamo decretato il vincitore”.

 

“Quest'anno invece - continua - in occasione del mio compleanno ho pensato a organizzare qualcosa di più originale”.

 

Con l'aiuto di Antonella Lenzi, organizzatrice di eventi arrivata da Lucca, nel salone dell'Arci sono state disposte sei postazioni da cucina, una dispensa ricca di ingredienti, sia di terra che di mare, e vari attrezzi del mestiere per cucinare.

 

 

Dodici coppie di amici hanno partecipato alla gara, indossando un grembiule bianco e cucinando per il festeggiato e la giuria, che in tre prove successive ha giudicato i piatti e selezionato i migliori, fino a decretare il vincitore della gara.

 

Alla prima prova, che richiedeva la preparazione cronometrata di quattro antipasti, quattro primi e quattro secondi, le coppie sfidanti erano: Daniele e Ilaria, Luca S. e “Marillina”, Gabriele e Serena, Alberto e Federica (antipasti); Francesco ed Enza, “Ale” e Sara, Cristian e “Bibi”, “Ele” e Giulia (primi); Andrea V. e “Laurina”, Andrea P. e Chiara, “Jerry” e Giada, Luca F. e Martina (secondi).

 

La giuria era composta da sei giudici: Maurizio, insieme ai due figli Cristian e Tommaso, Lisa Costa (proprietaria del ristorante Gallo Nero a Greve in Chianti), Barbara Falugiani (proprietaria della Trattoria del Pesce al Bargino) e Andrea Andreoli.

 

Sette coppie, in seguito alla selezione della giuria, hanno potuto accedere alla seconda prova della gara: Daniele e Ilaria, Gabriele e Serena, “Ale” e Sara, Cristian e “Bibi”, Andrea V. e “Laurina”, “Jerry” e Giada, Luca F. e Martina.

 

Ma questa volta Maurizio ha pensato a un “tranello”: la richiesta nella seconda prova infatti era che ciascun membro della coppia procurasse gli ingredienti al compagno/a dalla dispensa (consapevole dei punti deboli “culinari” del partner) e che glieli consegnasse al momento della preparazione del piatto a scelta.

 

Ma, prima di partire, Maurizio ha cambiato le regole di gara, stabilendo che ciascun membro della coppia cucinasse proprio con gli ingredienti scelti per il partner. Sono seguite proteste amichevoli da parte dei gareggianti, colti davvero alla sprovvista.

 

Hanno potuto accedere alla finale solo in otto, due dei quali sono stati ripescati a sorpresa: Daniele, Sara e “Ale”, Cristian, Luca F. e Martina, Jerry e Giada (ripescati).

 

 

E questa volta la richiesta della giuria era per i primi sei di cucinare un classico spaghetto aglio, olio e peperoncino, mentre per gli altri spaghetto cacio, pepe e baccalà.

 

I ripescati potevano preparare un piatto con ingredienti scelti da Maurizio. Il vincitore di questa seconda edizione di “MasterMao” è stato Cristian, premiato da Maurizio con una medaglia “d'onore”.

 

Dopo la gara di cucina, il festeggiato e gli invitati hanno mangiato e ballato insieme.

ARCHIVIO NOTIZIE