domenica 9 Maggio 2021
Altre aree

    Barberino Tavarnelle: permuta di immobili tra Asl e Comune (che cede il distretto del Borghetto)

    Il Centro di socializzazione L'Abbraccio viene ceduto al Comune, il distretto sociosanitario Il Borghetto diventa di proprietà della Asl

    BARBERINO TAVARNELLE – Si è formalizzata tra i banchi del consiglio comunale di Barberino Tavarnelle un’operazione che permetterà il potenziamento dei servizi socio sanitari sul territorio e conseguentemente un rafforzamento degli interventi educativi a favore delle diverse abilità.

    È stata varata la delibera che stabilisce la permuta degli immobili adibiti a presidio distrettuale Il Borghetto e del Centro di socializzazione L’Abbraccio.

    La permuta consiste in uno scambio di proprietà.

    Il Comune di Barberino Tavarnelle cede all’azienda Usl Toscana Centro la proprietà del presidio distrettuale Il Borghetto, situato in via Benedetto Naldini.

    E l’Azienda Sanitaria Usl Toscana Centro cede a sua volta al Comune di Barberino Tavarnelle la proprietà del Centro di socializzazione L’abbraccio, utilizzato come luogo di interazione e socializzazione rivolto a persone con diverse abilità.

    “Si tratta di un primo passo – dichiara l’assessore alle politiche sociali Giacomo Trentanovi – verso un importante intervento che mira all’incremento dei servizi sanitari e socio-sanitari territoriali scaturito da un dialogo proficuo che l’amministrazione comunale ha tenuto con la direzione sanitaria”.

    “Il vantaggio di questa operazione è duplice – tiene a precisare l’assessore – da un lato lo scambio di proprietà consentirà un investimento sanitario da parte della Asl sul presidio socio-sanitario Il Borghetto a favore del territorio”.

    “Con l’introduzione – anticipa – di nuovi servizi e prestazioni sanitarie che andranno ad ampliare la gamma delle attività ambulatoriali disponibili come il servizio odontotecnico e odontoiatrico, nuovo al territorio”.

    “Dall’altro – conclude – la permuta favorirà prospettive progettuali future e saranno attivati a breve nuovi interventi socio-educativi rivolti alle diverse abilità in collaborazione con la cooperativa che gestisce il centro e la Usl”.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...