spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
mercoledì 28 Settembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La Festa democratica si è chiusa il 28 luglio… ma si è andati avanti ben oltre!

    GREVE IN CHIANTI – E' un po' come quella sensazione che hai quando finisce qualcosa che ti è piaciuto davvero tanto (le vacanze ad esempio…) e ovvressti andare ancora avanti. Ancora e ancora… .

     

    E' più o meno quello che è accaduto con la Festa democratica di Greve in Chianti: che si è chiusa domenica 28 luglio, dopo una lunga cavalcata piena di successi e di tante persone. E che però è andata avanti anche in questa settimana, soprattutto con i ragazzi più giovani che ogni sera hanno trovato qualcosa da fare al Parco di Sant'Anna.

     

    E che (stiamo parlando sempre dei giovani) sabato 3 agosto hanno preso in mano la cucina e hanno messo a tavola tutti (li vedete sopra nella carrellata di foto), in una serata che ha rappresentato davvero una boccata d'aria fresca. A livello climatico ma anche (e soprattutto) dal punto di vista politico.

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...