spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 21 Maggio 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Incendio in paese. Cassonetti in fiamme nella notte in via XXVII Luglio

    Intervento dei vigili del fuoco, tre cassonetti distrutti: l'origine pare dolosa. Sul posto anche il sindaco

    SAN CASCIANO – Era passata da poco l'una di sabato 22 febbraio, quando dei residenti di via XXVII Luglio, rientrando a casa, si sono accorti che da un cassonetto della plastica usciva del fumo. E in pochi attimi sono divampate le fiamme.

     

    Subito sono stati chiamati i vigili del fuoco e, nel frattempo, c’è stato anche chi ha cercato di gettare dei secchi d’acqua. Ma non è servito a niente.

     

    In pochi attimi le fiamme si sono fatte alte, attaccando così altri cassonetti, un altro adibito alla raccolta della plastica e la campana del vetro.

     

     

    Impossibile avvicinarsi, anche perché si sono uditi dei botti; probabilmente all’interno dei cassonetti erano presenti delle bombolette e, per fortuna, il caso ha voluto che non vi fossero auto parcheggiate vicino.

     

    Sul posto si è recato anche il sindaco Roberto Ciappi, mentre i vigili del fuoco arrivati dal distaccamento di Fiorenze Ovest, hanno spento definitivamente l’incendio.

     

    Bilancio finale: due cassonetti della plastica e la campana del vetro distrutti. L’incendio purtroppo è risultato doloso.

    di ANTONIO TADDEI

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...