spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    La trippa alla fiorentina, un piatto impossibile perché la trippa… a volte non arriva in pentola

    Tagli una strisciolina e la provi con il sale, una con il pepe, una con il limone, una con l'olio e... Va beh, ecco la ricetta

    Uno dei piatti impossibili della cucina fiorentina è la trippa.

    Impossibile perché.. dopo che hai fatto a striscioline la trippa te ne mangi una così tanto per fare.

    Poi prendi un po’ di sale e ne provi una così, poi col pepe, poi con l’olio, poi con il limone; provi vari abbinamenti finché non ti accorgi che te la sei mangiata tutta.

    Mannaggia alla trippa.

    Che cosa ci va dentro

    1 kg di trippa

    400 g di passata di pomodoro

    1 cipolla rossa

    Sale, pepe, peperoncino

    Olio (di quello che “spacca”)

    Come si fa (qui il mini video tutorial)

    Soffriggi la cipolla ben tritata, in un po’ d’olio; calaci dentro la trippa tagliata a striscioline, falla cuocere per una ventina di minuti.

    Aggiungi sale, pepe, peperoncino e poi la passata di pomodoro.

    Fai cuocere per una quarantina di minuti, il sugo è buono ma fallo restringere.

    Va servita tiepida, con pepe nero macinato fresco e parmigiano.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sono nato a Firenze il primo d’aprile del 1978 all’ora di pranzo.

    Mi sono pagato gli studi cucinando, ho fatto il classico al “Machiavelli” e mi sono laureato in chimica all’Università di Firenze.

    Vivo da sempre all’Impruneta anche se viaggio per lavoro e per piacere molto di frequente, nel mio sangue scorre il Chianti nei miei pensieri Firenze.

    Dirigo i corsi accademici del Cordon Bleu di Firenze, il master in arti e scienze culinarie dell’ateneo IUL e insegno cucina scientifica ad ALMA (Parma).

    Ho il piacere di tenere lezioni di cucina in tutta Italia e gestisco consulenze in ambito ristorati un pò a giro per il mondo.

    Ogni articolo partirà con un ricordo, o comunque sarà contestualizzato all’interno di un’esperienza.

    E diventerà poi una ricetta vera e propria… .

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...