spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 7 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Donazioni all’ATT (Associazione Tumori Toscana) in memoria di Luca Parenti

    I familiari rendono noto l'esito delle donazioni in memoria di Luca, scomparso nell'agosto scorso a 68 anni: e ringraziano tutti coloro che hanno contribuito

    SAN CASCIANO – Nell’agosto scorso ci lasciava, all’età di 68 anni, Luca Parenti.

    Era tornato a vivere a Impruneta, ma amava profondamente il suo paese di nascita e di vita, San Casciano.

    # La passione per la comunità sancascianese, il volontariato, il teatro: a 68 anni scompare Luca Parenti

    E non poteva fare a meno di tornarvi: vuoi come personaggio brillante in qualche operetta, ma anche attivo nel volontariato.

    Questo fino a pochi mesi prima che la malattia lo strappasse all’affetto dei suoi cari.

    Furono tante le persone che vollero portare a Luca un ultimo saluto, e che lasciarono un’offerta: arrivando a raggiungere 550 euro.

    Che i familiari hanno destinato all’ATT, Associazione Tumori Toscana.

    A questa cifra sono state aggiunte altre offerte dal “Gruppo del ‘54”, per 345 euro.

    Anche queste donate all’ATT, Associazione Tumori Toscana.

    Per questo tutti i familiari, tramite Daniele Bencivenni, ringraziano di cuore chi ha contribuito alla donazione.

    Ringr Bencivenni e altri Mem (1)

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...