spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 10 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Volontari crescono…: piccoli studenti ripuliscono le aree pubbliche di Marcialla

    La scuola dell'Infanzia di Marcialla aderisce al progetto ambientale Chianti Green di Lions Club Barberino Montelibertas, Comune di Barberino Tavarnelle, Gazzettino del Chianti

    BARBERINO TAVARNELLE – L’amore per il territorio e la cultura green nascono sin dall’età dell’infanzia e crescono insieme alla comunità, diffondendosi tra i borghi e le frazioni del Chianti e della Valdelsa.

    Piccoli gesti, individuali e collettivi, fanno grande l’ambiente, soprattutto se a rispettarlo e a tenerlo pulito sono le bambine e i bambini di Barberino Tavarnelle.

    Questa volta sono stati gli allievi della scuola dell’Infanzia di Marcialla a prendere per mano gli adulti e, muniti di guantini, buste e raccattini, offerti dal Comune, hanno dato prova del loro impegno di volontari ambientali, aderendo all’iniziativa di sensibilizzazione sul tema dei rifiuti “Chianti Green”.

    L’uscita è stata possibile anche grazie alla collaborazione dei cittadini volontari di Marcialla. Il progetto di ecotrekking promosso dal Comune, Lions Barberino Montelibertas e Il Gazzettino del Chianti e delle Colline fiorentine, ha fatto innamorare cittadine e cittadini di ogni età, protagonisti di numerose uscite sul territorio dai primi mesi dell’anno nel corso delle quali è stata messa in atto la pratica sostenibile del raccogliere i rifiuti camminando.

    Anche i piccoli dell’infanzia di Marcialla si sono fatti avanti e, coordinati dalle loro insegnanti, alla presenza delle assessore Serena Fedi e Marina Baretta, hanno battuto ogni angolo di piazza Brandi, dei giardini pubblici e delle aree circostanti la scuola situata in via Matteotti, per rimuovere piccoli rifiuti abbandonati, in linea con lo slogan della pettorina gialla che indossavano: “Stiamo lavorando per noi”.

    Lions Club Barberino Montelibertas in versione… Chianti Green

    I piccoli hanno riempito quattro/cinque buste con cartacce, plastica, involucri di snack e tanti mozziconi di sigaretta.

    Anche il gruppo Lions Barberino Montelibertas ha riunito nei giorni scorsi alcuni soci per ripulire le zone di Sambuca, nei pressi del Pontenuovo, e sulla Provinciale 101, nei pressi dei Chiostrini. 

    Il dinamico gruppo dei Lions è riuscito a raccogliere un grosso quantitativo di rifiuti tra cui alcuni ingombranti come pneumatici, parti di elettrodomestici e mobili, ferraglie.

    Soddisfatto dell’ampia partecipazione al progetto della comunità di Barberino Tavarnelle il sindaco David Baroncelli: “Occorre rispettare l’ambiente come fosse casa nostra – ha commentato – per costruire la nostra felicità e trasmetterla alle nuove generazioni abbiamo bisogno di piantare risorse imprescindibili, il rispetto delle aree comuni, l’amore per la natura, necessarie a costruire un sistema sociale incentrato sulla legalità e l’equità”.

    Intanto la presidente Lions Barberino Montelibertas Lia Corsi e l’assessore all’Ambiente Serena Fedi sono intente ad organizzare la giornata di premiazione dei vincitori del progetto “Chianti Green” che si terrà domenica 6 giugno alle 18 nell’area naturalistica di Badia a Passignano.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua