Venerd́ 15 dicembre 2017  18:46
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
VIDEOGALLERY
VIDEO NEWS
Sapete come funziona la Protezione Civile della Città Metropolitana? Ve lo spiega un video

FIRENZE E PROVINCIA - La Protezione Civile nasce ufficialmente nel 1982, due anni dopo il drammatico terremoto in Irpinia, per far fronte a tutte le situazioni critiche sul territorio nazionale.

 

Un dipartimento che in 35 anni è cresciuto dal punto di vista strutturale e organizzativo, operando a stretto contatto con Regioni, Province e oggi con le Città Metropolitane come quella di Firenze.

 

Un’attività che va avanti 365 giorni l’anno, senza soste, anche quando non ci sono emergenze da affrontare. Nella sede della Protezione Civile metropolitana di via dell’Olmatello le attività da svolgere non mancano.

 

In un territorio vasto e variegato come quello della Città Metropolitana di Firenze, ricco di fiumi e corsi d’acqua minori, le emergenze maggiori restano quelli legati alle emergenze idrogeologiche, senza dimenticare la presenza di rischi sismici.

 

La struttura non si fonda soltanto sugli effettivi del Dipartimento, siano essi legati all’ente a livello statale, regionale o locale.

 

Una componente fondamentale per la buona riuscita dell’attività nell’area metropolitana fiorentina è quella del volontariato. 

 

Ma la Protezione Civile della Città Metropolitana di Firenze non opera soltanto nei propri Comuni.

 

Ogni qualvolta che si verifica una grave emergenza a livello nazionale o regionale la Colonna Mobile parte per dare supporto logistico nei territori colpiti dagli eventi naturali.

 

Siano questi i recenti terremoti nel Centro Italia o l’alluvione che ha causato morte e distruzione a Livorno.