spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 7 Febbraio 2023
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sabato 10 maggio gazebo a Grassina; domenica 11 appuntamento anche all’Antella

    BAGNO A RIPOLI – Due giorni di appuntamento ai gazebo con la lista civica Insieme per Bagno a Ripoli, che sabato 10 e domenica 11 maggio incontra i cittadini a Grassina e all'Antella insieme al candidato sindaco Daniele Locardi.

     

    Sabato 10 maggio appuntamento dalle 9 (e per tutto il giorno) in piazza Umberto a Grassina, con il candidato sindaco e i candidati al consiglio comunale che presenteranno il programma elettorale.

     

    Domenica 11 maggio, solo al mattino, una parte dei candidati sarà a un gazebo allestito nei pressi del circolo Acli di Grassina, mentre un'altra la troverete in piazza Peruzzi all'Antella. Con il candidato sindaco a fare… la spola.

     

    Questa la lista dei candidati al consiglio comunale per la lista civica Insieme per Bagno a Ripoli: Jacopo Bonciani (coordinatore Protezione Civile), Marco Casalini (responsabile commerciale), Vincenzo Iannone (ex candidato sindaco, oggi in pensione), Giovanni Battista Osti (ex farmacista a Careggi), Nicola Presciutti (imprenditore), Alberto Romiti (responsabile amministrativo presso l'Asl), Lamberto Stellini (ex imprenditore in pensione), Simona Degl'Innocenti (impiegata).

     
     
    E infine Cinzia Cecchi (imprenditrice), Simona Borselli (mamma), Alessandra Passigli (impiegata e consigliere indipendente uscente), Laudomia Viviani Della Robbia (imprenditrice).

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...