spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
lunedì 5 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Primo soccorso e manovre salva vita pediatriche: corso on line con la Croce Rossa di Bagno a Ripoli

    Ma anche come comportarsi in caso di ustioni, punture di insetti, trauma: sono alcuni degli argomenti che verranno trattati durante gli incontri

    BAGNO A RIPOLI – Imparare le Manovre Salvavita Pediatriche (MSP), come comportarsi in caso di ustioni, punture di insetti, trauma, sono alcuni degli argomenti che verranno trattati durante gli incontri on line del corso organizzato dalla Croce Rossa di Bagno a Ripoli.

    L’iniziativa è rivolta a tutti a genitori, insegnanti e a tutti coloro che si rapportano con i bambini.

    Sono loro il primo anello della catena del soccorso e il sapere cosa fare e cosa non fare in caso di emergenza, può fare la differenza.

    Pensiamo alle ostruzione delle vie aeree in età pediatrica che è un evento abbastanza frequente e il rapido riconoscimento e trattamento può prevenire conseguenze gravi.

    Gli istruttori della Cri ripolese, insieme ai colleghi di Firenze e Scandicci, terranno le lezioni online di primo soccorso e manovre salvavita pediatriche, a titolo gratuito.

    Il calendario prevede 7 incontri da fine aprile a giugno. Per iscriversi ai webinar, questo è il link.

    Per info: msp@crifirenze.it.

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua