spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 26 Novembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Continuano le telefonate a casa degli utenti: il gestore idrico mantiene alto il livello di guardia

    "In questi giorni al nostro Numero Verde giungono numerose segnalazioni di cittadini relative a telefonate che offrono servizi ed indagini che Publiacqua non  ha commissionato": tengono alta la guardia dal gestore del servizio idrico in merito a telefonate delle quali era stata data notizia anche nie giorni scorsi (clicca qui per leggere l'articolo).

     

    "In particolare – proseguono da Publiacqua – continuano ad arrivare richieste di informazioni da parte di cittadini di comuni della provincia di Firenze (Firenze, Campi Bisenzio, Impruneta, Barberino di Mugello) a cui sono arrivate telefonate effettuate da un servizio automatico in cui ai cittadini stessi viene richiesto di dichiarare se bevono acqua del rubinetto o imbottigliata. Ripetiamo che Publiacqua non ha mai commissionato un’indagine del genere".

     

    "Nella giornata di oggi poi- dicono ancora – ci è stata segnalato da un cittadino di Firenze il caso di una telefonata che proponeva l’attivazione di agevolazioni tariffarie sulle bollette dell’acqua per persone ultrasettantenni. Anche in questo caso Publiacqua avverte i cittadini che nessuno è stato incaricato dall’azienda di un simile compito e che quello appena descritto non è assolutamente il modus operandi del suo personale".

     

    Publiacqua invita infine "i cittadini a contattare immediatamente il gestore del servizio idrico o le autorità competenti, qualora questi episodi dovessero ripresentarsi. Con l’occasione ricordiamo che informazioni e richieste di adesione relative alle "autentiche" agevolazioni tariffarie Publiacqua, assegnate secondo il livello Isee e non in base all’età anagrafica, sono disponibili sul nostro sito internet (www.publiacqua.it), presso i nostri uffici al pubblico e presso gli Urp dei Comuni. La richiesta di agevolazione può essere presentata entro e non oltre il prossimo 30 aprile".

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...









    I Cammini dell'Acqua