spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
martedì 15 Giugno 2021
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Greve in Chianti: bandiere e monumenti illuminati per Giornata mondiale della Croce Rossa

    Due i comitati attivi nel comune chiantigiano con decine di volontari che operano presso le sezioni Croce Rossa di Greve e Strada in Chianti

    GREVE IN CHIANTI – Croce Rossa in festa nel comune di Greve in Chianti, dove da anni i comitati di Strada e del capoluogo cooperano per garantire una continuità di assistenza sanitaria alla popolazione chiantigiana.

    Bandiere e monumenti illuminati per celebrare la Giornata mondiale della Croce Rossa.

    Il sindaco Paolo Sottani ha ricevuto una delegazione di entrambi i comitati per rievocare l’anniversario e “ringraziare i tantissimi volontari che ogni giorno si mobilitano, anche mettendo a rischio la propria vita, per tutelare la comunità”.

    Una bandiera è stata esposta sulla facciata del palazzo comunale in piazza Matteotti e altre sventolano a Strada in Chianti, intorno al monumento del Seminatore, area che è stata illuminata di rosso.

    “Il supporto dei volontari della Croce Rossa di Greve e Strada e delle altre associazioni locali – commenta il sindaco Paolo Sottani –  è stato ed è fondamentale nella gestione dell’emergenza sanitaria, giovani e adulti che hanno messo a disposizione il loro tempo per tendere una mano e sostenere concretamente le fasce deboli della popolazione sono il volto migliore di quel volontariato, ampiamente rappresentato nel nostro territorio, che stimola azioni di cittadinanza attiva, responsabilità civica e welfare di comunità”.

    Tante le attività svolte dalle sezioni di Greve e Strada che hanno moltiplicato la loro attività soprattutto nel contesto della pandemia per far fronte alle necessità sorte sul territorio a causa dell’emergenza sanitaria in stretta collaborazione con l’amministrazione comunale.

    Croce Rossa al monumento del Seminatore di Strada in Chianti

    Il comitato di Greve effettua tamponi drive through, ha somministrato test rapidi antigenici nelle scuole, anche per i privati e le aziende, si è attivato per la raccolta e la consegna di mascherine, spese e farmaci a domicilio e nelle raccolte alimentari mirate.

    Numerose e diversificate anche le attività del comitato di Strada in Chianti che si è speso a favore della collettività con la somministrazione di tamponi drive through, rapidi antigenici nelle scuole e per privati.

    Uno degli interventi che ha dato una risposta importante alla popolazione è il servizio in corso di tamponi molecolari a domicilio per le Rsa e i cittadini fragili e in difficili condizioni sanitarie legate al Covid.

    Anche per la sezione di Strada non sono mancate le raccolte alimentari mirate, la consegna di mascherine, spese e farmaci a domicilio e l’assistenza sanitaria infermieristica per prestazioni sanitarie a domicilio a persone risultate positive al Covid.

    Seminatore illuminato di rosso

    @RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...