spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 2 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Ricerche partite stamattina fino alla drammatica scoperta nel bacino di Campiano

    IMPRUNETA – Domenica terribile a Impruneta: questa mattina, su attivazione della stazione dei
    carabinieri di Impruneta, il gruppo di Protezione Civile della Misericordia di Impruneta è  intervenuto con tre squadre per la ricerca di una persona scomparsa.

     

    La signora, una ottantenne uscita di casa dalle 7 di domenica mattina, alle 9 non era ancora tornata a casa: da qui la preoccupazione dei familiari che si sono rivolti alle autorità.

     

    Le ricerche hanno interessato la zona del lago di Campiano dove la signora sembrava essersi diretta.

     

    Ed è purtroppo lì che una squadra della Protezione Civile della Misericordia di Impruneta ha avvistato in mezzo al lago un giaccone blu, con il quale era uscita di casa la donna: ha subito avvisato i carabinieri che assieme ad una squadra dei vigili del fuoco di Firenze sono intervenuti nella zona .

     

    Con l'ausilio dell'interrvento dell'elicottero dei vigili del fuoco proveniennte da Arezzo , vista la zona impervia è stato portato a riva il corpo esamine della signora, caduta probabilmente accidentalmente nel lago durante la sua uscita.

     

    Da qui una sqaudra ha proveduto a mano con toboga a portare il corpo nel punto di ritrovo dove il medico ha proceduto alla cosntatazione di morte.

    di Matteo Pucci

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...