spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
venerdì 7 Ottobre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    L’incidente fra l’Olmo e la Fornace: necessario l’intervento dell’ambulanza per i due feriti

    OLMO (SAN CASCIANO) – Un finale di Ferragosto imprevisto per una coppia di giovani provenienti dall’alta Italia, che ha deciso di passare il periodo delle vacanze nel Chianti.

     

    Intorno alle 21 del 15 agosto la coppia, a bordo di una moto, stava transitando lungo la SR2 (la Cassia) tra la località Fornace e Olmo, vicino all'abitato del Bargino, quando improvvisamente dal lato della carreggiata è spuntato un capriolo.

     

    Impossibile evitare l’impatto con l’ungulato, tanto che i due sono caduti per terra, così come il capriolo è rimasto sull’asfalto.

     

    E’ stato necessario l’intervento della Misericordia di San Casciano con medico e volontari che hanno prestato le prime cure ai due sfortunati motociclisti. Sul posto è intervenuta anche una pattuglia dei carabinieri del radiomobile di Scandicci.

     

    La coppia ha riportato varie escoriazioni subite dopo la caduta, nulla di più per fortuna, oltre ai danni alla moto. Sicuramente per loro rimarrà un brutto ricordo di questo Ferragosto 2013.

    di Antonio Taddei

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...