spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 3 Dicembre 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Sabato 18 l’incredibile spettacolo di 415 vetture tra le vie del capoluogo

    La storia, l’innovazione, la creatività, la bellezza legata ad uno dei simboli dell’eccellenza italiana, la Mille Miglia, si lega anche quest’anno al territorio di San Casciano. E’ attesa per le ore 13 di sabato 18 maggio la prima delle 415 vetture, di valore storico e sportivo, che gareggeranno nell’ambito della trentunesima edizione della rievocazione storica della Mille Miglia in un percorso lungo 1600 Km da Brescia a Ferrara, Roma e ritorno.
     

    Oltre 600 equipaggi cavalcheranno le vie di San Casciano per sostare in piazza della Repubblica. E’ qui che è stato allestito il punto ristoro, nei pressi della Torre del Chianti, dove i piloti e loro collaboratori, in rappresentanza di 31 diversi paesi del mondo, potranno degustare i piatti della tradizione enogastronomica chiantigiana.
     

    Per il secondo anno consecutivo il Comune di San Casciano si prepara ad accogliere la corsa più bella del mondo. Un evento di alto profilo che nell’edizione 2012 ha riscosso un successo indiscutibile. Oltre ad aver generato una grande attenzione da parte del pubblico a livello internazionale, la tappa sancascianese ha risvegliato una passione, quella per la Freccia Rossa, che da decenni affonda le proprie radici nel territorio e nei cuori della comunità chiantigiana.

     

    Prova ne è la tradizione Bellini, l’autofficina aperta da 80 anni, gestita da Franco, figli e nipoti (in foto), che ha impresso il proprio nome nella storia dell’automobilismo. L’autofficina è stata infatti negli anni punto di rifornimento ufficiale Alfa Romeo, scuderia Ferrari e nel 1933 fu il grande Tazio Nuvolari a sostarvi durante una corsa. Per rievocare i momenti più significativi della sua storia l’autofficina ha organizzato una mostra con foto e auto d’epoca, in esposizione presso il negozio (via G. Pascoli, 10) fino a sabato 18.
     

    “Il Comune di San Casciano e ChiantiBanca, affiancati da prestigiosi partner – commentano il sindaco Massimiliano Pescini e Stefano Mecocci, presidente Fondazione ChiantiBanca – valorizzeranno ancora una volta questa grande occasione offrendo servizi integrativi sul piano culturale e logistico perché l’evento simbolo su scala internazionale possa proseguire la propria corsa portando con sé il segno e il ricordo di una San Casciano ospitale e all’altezza dell’alto profilo che connota da sempre la manifestazione”.
     

    San Casciano offrirà alla Mille Miglia una "cornice" d’effetto attraverso una cospicua e capillare squadra di volontari operativa durante lo svolgimento del tragitto, l’apertura del punto ristoro per il pranzo dei partecipanti, di musei, spazi culturali ed espositivi e attività commerciali
     

    “L’obiettivo – proseguono Mecocci e Pescini – è quello di qualificare la sintonia che lega il nostro territorio, ed in particolare San Casciano, alla rievocazione storica permettendo ai partecipanti e al pubblico della Mille Miglia l’occasione di vivere San Casciano come luogo vitale e accogliente per trascorrervi momenti intensi e consoni alle loro esigenze”.
     

    Tra le vetture coinvolte, le marche più rappresentate sono Mercedes‐Benz e Alfa Romeo, rispettivamente con 35 e 34 auto, seguite da Fiat con 26, Lancia con 25, Ferrari con 24, Jaguar con 23, Porsche con 22, Aston Martin con 20, BMW e Bugatti con 17 auto ciascuna, Maserati con 16; l’elenco è completato da altri nomi per un totale di 76 Case.
     

    Il percorso che effettuerà la Mille Miglia a San Casciano è il seguente: via Cassia per Siena (SR2), viale Tommaso Corsini, piazza delle Erbe, piazza della Repubblica, viale Giuseppe Garibaldi, via Colle d'Agnola, via Giuseppe di Vittorio, via 27 Luglio, via Filippo Turati, viale Sandro Pertini, via Scopeti, via Faltignano in La Romola, via Volterrana in Cerbaia (SP4).
     

    Il Comune ha istituito anche un servizio di bus navetta. I dettagli delle fermate sono disponibili su wwww.sancascianovp.net.
     

    La tappa sancascianese della Mille Miglia è stata promossa dal Comune di San Casicano e ChiantiBanca, in collaborazione con Laboratorio Amaltea, alcune associazioni di volontariato del territorio e il contributo di Confindustria Firenze, Villa San Filippo, Consorzio Chianti Classico, Azienda Olearia del Chianti, Villa I Barronci, Villa Poggio Torselli, Chianti Salumi, Autofficina Bellini, Nuove Forme Tende.

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...







    I Cammini dell'Acqua