Mercoledž 23 gennaio 2019  17:01
il Gazzettino del chianti e delle colline fiorentine
CHIANTI F.NO
28.10.2013
h 12:19 Di
Redazione
Le Vie del Chianti nelle magie dell'autunno e del cielo stellato
Splendida camminata fino all'Osservatorio Astronomico. Il 3 novembre si va per funghi
immagine

CHIANTI FIORENTINO - Apprezzatissima escusione, sabato scorso, per il gruppo Le Vie del Chianti, protagonista di una bella camminata pomeridiana tra le colline di Olena e Cortine, immersi in un paesaggio già noto ai grandi del Rinascimento.

 

"Lasciate le auto al parcheggio dell'Osservatorio Polifunzionale del Chianti - dicono i partecipanti - ci siamo incamminati lungo una delle "strade e vie maestre del contado fiorentino" in direzione di Olena, passando prima dinnanzi all'antico spedale di San Giorgio alle Rose e poi alla seicentesca cappella dedicata a San Rocco".

 

Si continua: "Seguendo una pittoresca stradina bianca abbiamo raggiunto quindi Olena, questo piccolo borgo semi abbandonato, di probabile origne etrusca, silenzioso e magico al tempo stesso, dominato dal campanile rimaneggiato della chiesa di San Pietro. Seguendo un percorso poderale tra coltivi di viti, siamo scesi al bosco e un piccolo sentiero, ombroso e intrigante, ci ha portati al borro sottostante, pronti a cogliere ogni sfumatura che il sottobosco ci ha regalato".

 

"Guadato con impegno e spirito di avventura il corso d'acqua - proseguono - gonfio dalle recenti pioggie, siamo risaliti fino a raggiungere la strada di crinale principale che in breve ci ha condotti a Cortine. Questo delizioso nucleo che ha avuto origine da una "curtis" romana, oggi è una rinomata struttura ricettiva privata in cui domina la possente villa di età lorenese che include i resti delle antiche mura del borgo medioevale".

 

Una atmosfera magica...: "Da qui il cammino è proseguito con la luce fioca della sera ad attenderci al rientro alle auto prima di addentrarci nel Parco Botanico che fa da proscenio al nuovissimo osservatorio astronomico. Ci siamo cosi trasferiti all'interno dell'area dedicata, aspettando il buio della sera, mentre i più consumavano la preziosa cena al sacco, deliziata ed addolcita, sul finire, da assaggi di miele e di torta al cioccolato. Fattosi finalmente il "giusto" buio, ecco aprirsi il sipario.. sul cielo stellato di questa serata d'ottobre!".

 

"Tra nozioni di astronomia, di astrologia, di astrofisica e di sismica - raccontano ancora - la serata ha avuto il suo apice quando saliti in "cupola" i nostri sguardi si sono alzati verso il cielo infinito, per conoscere e anche per sognare. Un ringraziamento grande e doveroso ai volontari dell'associazione che gestisce l'impianto e agli astrofili per la disponibilità e la cortesia riservataci durante la serata. Mano a mano che la sera si faceva notte, il cielo regalava osservazioni sempre più suggestive e uniche, tanto da stuzzicare qualche camminatore a rimanere incollato al telescopio fino a che.. Morfeo non lo avesse rapito".

 

Prossimo appuntamento per domenica 3 novembre, con una cammniata dedicata al fantastico  mondo dei funghi. Ritrovo al mattino a San Casciano presso il Cinema Everest / Acli di piazza Cavour, per una breve lezione introduttiva con un esperto naturalista; a seguire spostamento verso la destinazione dell'escursione nel Chianti, per mettere in pratica quanto appreso durante la lezione. (La destinazione precisa dell'escursione verrà scelta a ridosso della data dell'escursione stessa, in base al tempo e alla reale possibilità di trovare i funghi).


Info e prenotazioni: Eleonora 392 0579570 – Sarah 328 9043252 – Samuele 338 4611098 - leviedelchianti@gmail.com - www.leviedelchianti.it.

ARCHIVIO NOTIZIE