spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
sabato 25 Giugno 2022
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Il riconoscimento verrà consegnato dal sindaco durante l’Expo del Chianti Classico

    GREVE IN CHIANTI – Nell'ambito della 43esima edizione dell'Expo del Chianti Classico di Greve in Chianti (clicca qui per consultare il programma), anche quest'anno il sindaco Alberto Bencistà consegnerà gli attestati di "Cittadino Emerito" a coloro che si sono contraddistinti per particolari meriti nel Comune di Greve in Chianti (nelle foto in alto l'edizione 2012). Saranno premiati il 6 settembre alle 18 in piazza Matteotti, i seguenti cittadini e associazioni.

     

    CRISTIANO COSI: architetto e progettista della nuova biblioteca di Greve in Chianti.

     

    GLORIA GERMANI: operatore culturale presso la Sala Cinema Odeon di Firenze che ha permesso il contatto tra Greve in Chianti e l'attore Jeremy Irons.

     

    MARI FURUKAWA: artista.

     

    KHALID MAAROUF: presidente dell'associazione "Comunità culturale islamica grevigiana".

     

    LEONELLO BORGHI: grevigiano, responsabile a New York della direzione creativa del brand Tommy Hilfiger Usa Europa e Asia.

     

    PRO LOCO DI STRADA IN CHIANTI: per il costante impegno dell'associazione in iniziative culturali e di aggregazione.

     

    LORENZO BAGLIONI: giovane matematico ed attore protagonista del film "Sta per piovere" che ha ottenuto grande successo trattando il tema della cittadinanza alle seconde generazioni.

     

    FAMIGLIA LONI COPPEDE': pronipoti della illustre famiglia di decoratori e costruttori fiorentini.

     

    ASSOCIAZIONE ARCA: per l'attività di volontariato e l'impegno nella prevenzione del randagismo e cura degli animali abbandonati sul territorio.

     

    SUOR EDWIGE SZEWCIOW suora polacca che ha prestato la sua opera per molti anni presso la residenza per anziani "Botticelli" di Strada in Chianti.

     

    PATRIZIA SANFILIPPO: artista.

     

    MAX SEIDEL: illustre professore di Storia dell'Arte di origine svizzera e Residente a Panzano in Chianti, Direttore Emerito del Kunsthistoriches Institut di Firenze.

     

    FAMIGLIA LANDI: la famiglia ha donato al Comune e così a tutti i cittadini il tabernacolo "Cappella Landi" di Strada in Chianti.

     

    LUCIANO FRANCHI: presidente Regionale AVIS, per la sempre fattiva collaborazione con il comitato locale AVIS che ha permesso il raggiungimento di importanti traguardi, sia nella donazione del sangue che nella realizzazione di importanti iniziative culturali e sociali.

     

    ASSOCIAZIONE AVIS STRADA IN CHIANTI: per il costante impegno nell'attivit? sociale svolta sul territorio.

     

    CRISTIANE FIGUE': artista.

     

    Infine gli studenti meritevoli delle scuole medie inferiori, superiori ed universita che hanno ottenuto il riconoscimento "Impegno premiato" da parte della Bcc di Impruneta: Clarissa Castellacci (superiori), Niccolò Baldi (inferiori), Irene Lunghi (inferiori), Rebecca Mattioli (inferiori), Bianca Guidi (inferiori), Camilla Landini (inferiori), Lorenzo Grassi (inferiori), Eleonora Grisanti (superiori), Edoardo Falchini (inferiori), ed Erika Del Bravo (università).

    di Redazione

    © RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...