spot_img
spot_img
spot_img
spot_img
domenica 14 Aprile 2024
spot_img
spot_img
Altre aree
    spot_img

    Ruolo e rapporti con i figli: essere genitori e non sentirsi soli. A San Casciano quattro incontri gratuiti

    L'iniziativa è promossa dal Comune e dall'Istituto comprensivo "Il Principe", curata dal coordinatore pedagogico del Comune Paolo Borin. I temi, le date e come si partecipa

    SAN CASCIANO – Essere genitori e non sentirsi soli davanti alle scelte complesse. La relazione con i figli è un percorso complesso, necessario a gestire i rapporti e i conflitti nelle diverse fasi della crescita.

    Il Comune di San Casciano propone un ciclo di incontri rivolto ai genitori di bambini e ragazzi per confrontarsi sui temi e le problematiche che interessano il loro ruolo e i rapporti con i figli.

    L’iniziativa, organizzata in collaborazione con l’Istituto Comprensivo Statale “Il Principe” di San Casciano, e curata dal coordinatore pedagogico del Comune Paolo Borin, prevede quattro momenti di riflessione negli spazi pubblici del territorio. A cui parteciperanno esperti, professionisti e docenti: a disposizione dei cittadini e delle famiglie.

    “L’iniziativa si inquadra nel ciclo di incontri a sostegno della genitorialità – dichiara l’assessora alle politiche educative Elisabetta Masti – che l’amministrazione porta avanti da anni, intendiamo offrire una nuova occasione di approfondimento e riflessione sui temi che interessano le relazioni tra genitori e figli e i percorsi educativi che si sviluppano nell’età dell’adolescenza, della giovinezza e della pubertà”. 

    Sarà presente il sindaco Roberto Ciappi. Le iniziative saranno introdotte dall’assessora Masti e dal dirigente scolastico Marco Poli.  

    I genitori avranno la possibilità di confrontarsi sulle loro scelte educative e sulle loro esperienze nel corso di quattro appuntamenti aperti a tutti, dalle ore 17 alle ore 19, negli spazi della scuola primaria e della biblioteca comunale di San Casciano.

    Il primo appuntamento, in programma giovedì 16 marzo, sarà condotto dallo psicologo e psicoterapeuta della famiglia Giorgio Stefanini, sul tema “Flessibilità dei legami affettivi” presso la scuola primaria “Niccolò Machiavelli” di San Casciano.

    Il secondo appuntamento, previsto il 20 aprile, verterà sul focus “Incontrare il figlio là dov’è”, curato sempre dal dottor Stefanini negli spazi della scuola primaria di San Casciano.

    Il 18 maggio, penultimo appuntamento, vedrà l’intervento della professoressa Romina Nesti dell’Università di Firenze alla guida di un’occasione di approfondimento su “Adulti e bambini nella rete: crescere nel mondo tecnologico”, proposta tra gli spazi della biblioteca comunale.

    L’evento conclusivo, finalizzato ad offrire un’opportunità di riflessione, scambio e confronto ai genitori, è condotto dalla psicologa e pedagogista Serena Draghi Lorenz nella scuola primaria “Niccolò Machiavelli” di San Cascian. L’incontro “Ma mi stai a sentire” si terrà l’1 giugno.

    Ingresso libero. Per partecipare si consiglia ai genitori di effettuare l’iscrizione all’indirizzo scuola@comune.san-casciano-val-di-pesa.fi.it.

    ©RIPRODUZIONE RISERVATA

    Sostieni il Gazzettino del Chianti

    Il Gazzettino del Chianti e delle Colline Fiorentine è un giornale libero, indipendente, che da sempre ha puntato sul forte legame con i lettori e il territorio. Un giornale fruibile gratuitamente, ogni giorno. Ma fare libera informazione ha un costo, difficilmente sostenibile esclusivamente grazie alla pubblicità, che in questi anni ha comunque garantito (grazie a un incessante lavoro quotidiano) la gratuità del giornale.

    Adesso pensiamo che possiamo fare un altro passo, assieme: se apprezzate Il Gazzettino del Chianti, se volete dare un contributo a mantenerne e accentuarne l’indipendenza, potete farlo qui. Ognuno di noi, e di voi, può fare la differenza. Perché pensiamo che Il Gazzettino del Chianti sia un piccolo-grande patrimonio di tutti.

    Leggi anche...